Il 2018 è appena cominciato e tutti cerchiamo di trasformare in realtà i buoni propositi che abbiamo promesso di rispettare alla fine dell'anno appena trascorso, così da migliorare la qualità della nostra vita. Vivere 12 mesi fortunati, lontano da ogni tipo di preoccupazione e di ansia, è praticamente il sogno di tutti ma non sempre le cose vanno nel modo giusto. E' possibile però mettere in atto alcuni gesti propiziatori e scaramantici per cominciare al meglio l'anno nuovo che, anche se non sono assolutamente dimostrati scientificamente, vengono considerati dei veri e propri portafortuna: ecco quali sono i più bizzarri.

1. Rompere i piatti – Rompere i piatti all'inizio di un anno non è solo un modo per liberarsi dai demoni che hanno caratterizzato gli ultimi 12 mesi ma anche un metodo per liberarsi dalla rabbia. Si fa a Napoli ma anche in Danimarca e in Giappone e la particolarità sta nel fatto che è un gesto dal potere catartico.

2. Fare il bagno in un lago ghiacciato – Quale modo migliore per cominciare l'anno se non facendo un bagno in acque ghiacciate, scrollandosi di dosso tutta la negatività? In Siberia, precisamente nel lago Baikal, è una tradizione che si ripete sempre, considerata una forma di portafortuna. Chi avrebbe il coraggio di farlo?

3. Un bouquet sotto al letto – Secondo una vecchia tradizione popolare nata nelle campagne, all'inizio dell'anno nuovo è necessario mettere sotto al letto un bouquet, considerato simbolo propiziatorio per l'amore e per la salute. Per essere efficace, però, deve essere formato da un rametto d'ulivo, una spiga di grano, una foglia d'alloro e annotato con un nastro rosso.

4. I propri desideri in tasca – Uno dei riti portafortuna più bizzarri per cominciare l'anno nuovo al meglio? Scrivere i propri desideri su una pergamena e profumarla con dell'essenza di ambra prima di chiuderla con un nastrino. La si deve poi riporre in un sacchetto rosso da portare sempre con sé nella giacca o nella borsa. In questo modo, i proprio sogni avrebbero più possibilità di avverarsi.

5. Scrivere su un foglio tutto ciò di cui ci si vuole liberare – Coloro che vogliono liberarsi da tutte le ansie e le preoccupazioni che si sono portati dietro nel 2017 dovrebbero scrivere le abitudini e le persone a cui vogliono dire addio nel nuovo anno su un foglio di carta. Dopo aver riletto tutto, è necessario bruciare il foglio nel camino: il senso di liberazione che si prova in quel momento è incredibile.

6. Un sacchetto dietro l'uscio di casa – La casa è il luogo in cui si trascorre la maggior parte del proprio tempo e per proteggerla fin dall'inizio del nuovo anno si può seguire un preciso rito portafortuna. E' necessario mettere in un sacchetto di juta tre foglie di ulivo benedetto, una foglia di alloro, sette chicchi di grano, un pizzico di zucchero e di sale grosso. Appendendolo dietro l'uscio della porta, si terrà fuori ogni tipo di negatività.

7. Espiare 108 peccati – In Giappone è possibile espiare tutti i propri peccati in pochi minuti all'inizio di un anno. In che modo? Ascoltando i 108 tocchi delle campane buddiste, così da seguire la tradizione chiamata "jaka no cane". Il suono, infatti, è capace di purificare l'anima.