Joanna Meadows, 21 anni, e Neil Vines, 22 anni, erano migliori amici quando frequentavano le elementari, ma avevano perso i contatti da 10 anni. E’ attraverso Facebook che la ragazza ha scoperto che Neil stava combattendo una dura battaglia contro un cancro al cervello. Il ragazzo era appassionato di body building e lavorava come personal trainer. Aveva un bellissimo corpo prima che si sottoponesse a cure e chemioterapie molto invasive. In passato, aveva già sconfitto due tumori cerebrali, ma il primo gli ha fatto perdere la vista ad un occhio, il secondo gli ha provocato dei danni tali da averlo costretto su una sedia a rotelle.

Joanna, una volta appresa la tremenda notizia, ha deciso di ricontattare il suo amico e di mostrargli tutto il suo sostegno. “Io e Neil giocavamo insieme da bambini e, anche se siamo cresciuti lontani, mi sono sentita devastata quando ho sentito che gli era stato diagnosticato un tumore al cervello, così l’ho contattato e l’ho raggiunto a casa sua”, ha raccontato Joanna. I due si sono rivisti ed è stato come se non si fossero mai separati. Sono diventati di nuovo migliori amici, tanto che la ragazza ha deciso di rasarsi la testa proprio per essere più vicina a Neil. Ormai sono inseparabili. Joanna lo apprezza per la positività con cui è capace di affrontare la malattia, non lo ha mai sentito dire “Perché è capitato proprio a me?” Ora, non può fare altro che pregare e sperare che vada tutto bene e che il suo migliore amico riesca a sconfiggere un’altra volta il cancro.