Il mondo della moda sta cambiando e si sta aprendo sempre di più alle diversità. Ad aver fatto qualcosa di davvero rivoluzionario di recente è stato "L'Uomo Vogue", che per la prima volta in 50 anni ha dedicato la copertina a un modello transgender. Si chiama Krow Kian, ha 23 anni e di sicuro il suo nome passerà alla storia.

Krow Kian, chi è il modello trans finito su L'Uomo Vogue

Krow Kian ha 23 anni, è un modello canadese e ha cominciato la sua carriera nella moda quando si presentava ancora al femminile. Tutto è iniziato quando frequentava la scuola elementare e una delle mamme delle compagne di classe credeva che facesse la modella, incoraggiandola a provare. A 12 anni è stata presa da un'agenzia, a 13 ha fatto il primo viaggio in Giappone e ha continuato a lavorare per 6 anni fino alla transizione che l'ha portata a diventare uomo negli ultimi 3 anni. Di recente non si fa altro che parlare di lui, visto che è diventato il primo transgender ad aver conquistato la copertina de "L'Uomo Vogue" in 50 anni di storia. E' apparso sul numero di gennaio in zoot suit e camicie di rayon, ispirandosi all’eleganza nostalgica di un divo che assomiglia a John Lurie, Chet Baker e Jim Jarmusch.

NEW ELEGANCE 🌈 Our new issue on newsstands Tuesday January 8th 💘 ‘HEART THROB’ featuring @krowwithak in @louisvuitton by @collierschorrstudio styled by @robbiespencer 💞 The first transgender model on a cover of #LUomoVogue 🌈 If fashion is a reflection of the times then 2018 firmly signified and cemented a new era of representation and radical transparency on the runways. With 45 transgender models having walked on major runways last season – a huge upswing from 12 we counted in the previous year – this level of trans visibility is beyond mere box ticking affirmative action – it’s empowering an entire generation of young people to claim their space and rewrite their own narratives. Krow Kian is a 23-year-old trans male model from a small suburb in Vancouver. Kian was recently catapulted in to the spotlight when he hit the runway for #LouisVuitton ‘s SS19 show back in September. And as the current face of the brand’s SS19 campaign, and the first transgender model to be on the cover of #LUomoVogue , Kian shows no signs of slowing down. Read the interview with Krow Kian by @samiralarouci in our new issue. Full credits: #KrowKian @heroesmodels Editor in chief @efarneti Creative director @thomasperssonstudio Deputy editor in chief @mralanprada Fashion director @andreatenerani Casting Directors @pg_dmcasting & @samuel_ellis @ DM Fashion Studio Hair @hollismithhead @artpartner Make-up @susiesobol_makeup @julianwatsonagency Set design @andrea_stanley_ @streetersagency Thanks to @felixfrith @ Artcom Production Discover more today on vogue.it #NewElegance

A post shared by L'Uomo Vogue (@luomovogue) on

E' stato fotografato dall'artista Collier Schorr, che ha curato anche la campagna Louis Vuitton di cui il ragazzo è protagonista. Non è la sua prima volta nel mondo della moda, aveva fatto il suo debutto in passerella lo scorso settembre, per la precisione quando ha sfilato per durante lo show Primavera/Estate 2019 di Louis Vuitton, ma quello raggiunto di recente è un traguardo epocale. “E' un onore per me ed è un segno di quanti passi avanti sono stati fatti nel mondo verso l’accettazione dei transgender. Sono felice di rappresentare la comunità e incarnare un modello in cui i transgender possono identificarsi”, ha spiegato Krown. L’Uomo Vogue è sempre stato vicino alla comunità LGBTQIA e il traguardo raggiunto dal modello transgender è davvero leggendario, simbolo del fatto che qualcosa sta cambiando nel fashion system. La speranza è che grazie a Krown il mondo della moda cominci finalmente ad abbracciare tutti, dando così l'esempio al resto della società.