Era il 6 febbraio 1952 quando Elisabetta II è diventata regina d'Inghilterra. Lo zio Eduardo VIII aveva infatti deciso di cedere il trono dopo aver preferito l’amore di Wallis Simpson al potere. Ha dunque abdicato in favore del fratello Alberto, il padre dell’attuale regina, diventato Giorgio VI, morto poi nel 1952. Da quel momento, l’Inghilterra è stata comandata da Elisabetta II, che oggi, 9 settembre, con i sui 63 anni e 7 mesi di regno, è diventata la monarca con il reame più lungo della storia. Addirittura ha superato anche quello della regina Victoria, da sempre considerata il simbolo dell’impero inglese.

Per celebrare questo incredibile traguardo il sito ShopAlike.it ha realizzato una divertente infografica per ripercorrere i momenti salienti del suo regno attraverso i cappellini iconici sfoggiati nelle occasioni speciali. Elisabetta II si è infatti sempre distinta per il suo stile elegante e rigoroso. Tailleur strutturati, guanti, spille, collane di perle, borsette con i manici corti, trucco del viso a base di cipria e rossetto ed acconciatura in stile anni ’50 sono solo alcune delle caratteristiche principali del suo look. Gli accessori che più di tutti hanno reso gli outfit inconfondibili sono però i cappellini.

La regina ne ha infatti uno diverso per ogni occasione e tutti variano tra loro per colore e stile. In particolare, a seconda dell’evento ne viene scelto uno differente. Visite all’estero, nascita del royal baby o un incontro a Buckingham Palace, ogni occasione richiede un preciso “dress code”, anche per quanto riguarda i cappelli, e la regina ha dimostrato di saper essere sempre raffinata ed impeccabile. Colori pastello o tinte vivaci non importa, Elisabetta II in 63 anni di regno ha dimostrato di essere anche la regina dei cappellini.