Elettra Lamborghini ha un rapporto speciale con il Festival di Sanremo, è stato l'evento che le ha permesso di realizzare uno dei suoi più grandi sogni: diventare cantante. Chi non la ricorda lo scorso anno sul palcoscenico dell'Ariston mentre, tra paillettes, piume e dettagli sexy, si esibiva in "Musica (e il resto scompare)"? È passato un anno da allora ma l'esperienza le è rimasta nel cuore, tanto che la ripeterebbe altre cento volte (magari non in tempi di pandemia). Sebbene si sia persa alcune delle prime serate, non ha perso occasione per commentare l'evento con l'ironia che da sempre la contraddistingue. Quando, ad esempio, uno dei look di Gaia è stato paragonato al suo, non ha esitato a condividere una Stories sui social. Ora, a pochissime ore dalla finale, ha deciso di lanciare un messaggio divertente attraverso la t-shirt indossata.

Elettra Lamborghini, il look per seguire la finale di Sanremo

Manca pochissimo alla finale del Festival di Sanremo 2021 e, consapevole del carico d'ansia che accompagna i concorrenti in gara in un momento come questo, Elettra Lamborghini ha fatto qualcosa di originale per sdrammatizzare. L'ereditiera probabilmente seguirà in diretta la puntata e lo farà con un look a tema. Su Instagram si è infatti immortalata con dei leggings camouflage e una t-shirt bianca annodata in vita, così da mettere in mostra gli addominali, e sul petto stampata la scritta "Sanremo era meglio l'anno scorso", ovvero l'anno in cui c'era lei.

Il look "sanremese" di Elettra Lamborghini
in foto: Il look "sanremese" di Elettra Lamborghini

Nella didascalia ha poi scritto: "O no? La verità fa maleeee… Solo perché c'ero io. Si fa per ridere ovviamente, mi conoscete. Tanto love". Negli hashtag ha inoltre rivelato le sue preferenze, scrivendo: "#Sanremo2021 e comunque io sono #TeamOriettah #IostoconOriettah". Sarà perché entrambe hanno la stessa passione per le paillettes? La cosa certa per il momento è che sia Orietta che Elettra al Festival si sono fatte notare con i loro look super scintillanti. Sanremo porterà fortuna alla Berti proprio come successo alla Lamborghini?