L'estate è alle porte e sono moltissimi coloro che affrontano con una certa ansia la prova costume perché hanno ancora un po' di pancetta. Secondo alcuni dati raccolti dall'Organizzazione mondiale della sanità, sarebbero ben 1,9 miliardi le persone in sovrappeso in tutto il mondo e di queste 6 milioni vivono in Italia. Sarà perché il Bel Paese è noto per i suoi manicaretti culinari o perché gli italiani non riescono proprio a resistere alle tentazioni, ma è chiaro che saranno moltissimi quelli che nella bella stagione sfoggeranno un po' di grasso in eccesso in spiaggia.

E' stata però un'indagine di Eas a rivelare qual è la regione italiana in cui più persone soffrono di obesità. I dati più allarmanti provengono da Sud: in Sicilia ben il 38,7% della popolazione soffre di sovrappeso in modo patologico, soprattutto nella fascia d'età compresa tra i 65 e i 74 anni. Nel settentrione, invece, questi numeri si abbassano in modo drastico, tanto che in Lombardia solo l'8,7% è obeso. Gli italiani, però, non sono i più grassi al mondo, a superarli ci sono gli statunitensi, i messicani, i neozelandesi e gli ungheresi.

Le patologie connesse all'obesità sono numerosissime, dall'apnea notturna, all'asma, fino ad arrivare ai problemi cardiaci che possono causare infarto, diabete, ipertensione, artrite e molto altro. E' chiaro dunque che sarebbe meglio mettersi a dieta così da preservare la propria salute e da non avere vergogna di indossare un bikini in spiaggia. Per i siciliani è consigliabile partire il prima possibile: saranno loro i più grassi del 2017.