Portare avanti un matrimonio senza litigare con il partner e senza essere travolti dalla voglia di fuggire lontano non è semplice. Il dottor John Gottman è uno dei terapeuti matrimoniali più famosi al mondo ed ha condotto una ricerca di 4 anni per capire qual è il motivo più comune per cui le coppie divorziano.

I risultati sono stati incredibili: se dopo tanti anni di matrimonio si arriva ad una rottura è perché si cominciano a provare dei sentimenti di disprezzo e disgusto nei confronti del partner. Nonostante sia qualcosa di negativo, non è detto che porti inevitabilmente alla rottura del rapporto, anzi è possibile far tornare tutto come prima. Col passare del tempo è normale non trovarsi d’accordo su tutto nella coppia e sentirsi infastiditi dalle risposte dell’altro, il segreto per superare ogni tipo di problema è però discutere, soprattutto quando ricompaiono con frequenza le stesse incomprensioni. Dallo studio è emerso infatti che tutti coloro che sono arrivati al divorzio avevano la tendenza ad arrabbiarsi e ad utilizzare dei modelli negativi di comunicazione, caratterizzati da critiche, offese, ostruzionismo ed atteggiamenti sulla difensiva.

Non tutte le coppie che litigano sono destinate a lasciarsi, visto che i rapporti finiscono solo quando non si prova più alcun tipo di sentimento. Per evitare di arrivare al divorzio, il dottor Gottman consiglia di non idealizzare il partner, di evitare gli atteggiamenti ed infastiditi e soprattutto di tenere sempre presenti anche le sue esigenze. Solo quando si riusciranno ad accettare dei compromessi, il matrimonio potrà andare avanti per anni ed anni senza problemi.