Quando si aspetta un bambino, la prima cosa che si fa è pensare al suo possibile nome. C’è chi vuole scegliere qualcosa di originale, chi qualcosa di sexy e chi ancora si affida alle mode più in voga. Volete sapere qual è il nome più comune al mondo per le bambine? Sofia. A prescindere dalle differenze culturali, linguistiche e religiose, questo nome sembra aver stregato i genitori di ogni continente.

Naturalmente ogni luogo ha le sue differenti declinazioni linguistiche: in Norvegia diventa Sofie, in Unghetia Zsofias, negli Stati Uniti Sophia, ma è certo che quasi tutti i paesi del mondo stanno seguendo la moda del momento. E’ proprio per capire il motivo per cui questo nome sia diventato tanto comune che Laura Wattenberg ha condotto un’indagine in 49 stati,  pubblicata poi su Babynamewizard.com. Sono 9 i paesi in cui Sofia si è classificato al primo posto degli appellativi più utilizzati per le bambini e in altri 20 oscilla tra il secondo e il terzo posto.

Considerando il fatto che Cina ed India non pubblicano mai i loro report, questa percentuale è circoscritta solo al mondo occidentale. Secondo la Wattenberg, la popolarità di Sofia è riconducibile al fatto che i genitori hanno poca familiarità con il nome. Dagli anni ’30 agli anni ’80, nessuna madre, nonna o zia si chiamava in questo modo e, ad eccezione della diva per eccellenza, la Loren, questo nome era abbastanza inusuale. E’ proprio per questo che risulta fresco, nuovo, originale e non legato all’antica tradizione di dare il nome dei nonni ai bambini. Chissà per quanto tempo ancora durerà questa moda travolgente.