Quante volte abbiamo fatto tardi a scuola o a lavoro perché non sapevamo proprio cosa indossare? Tendiamo a sprecare momenti preziosi delle nostre vite per preoccuparci di dettagli frivoli: un vestito non cambierà il mondo e non cambierà neppure la nostra giornata. Questo non vuol dire che la moda non è importante, anzi, rappresenta la massima espressione sociale della nostra cultura, ma allo stesso tempo è diventata il simbolo di una società superficiale e materialista. Non preoccuparsi dei dettagli è la filosofia seguita da molti personaggi di successo. Vi siete mai chiesti perché personaggi famosi o leader politici indossano sempre gli stessi vestiti?

Si tratta di personaggi di una certa influenza, obbligati a prendere scelte importanti ogni giorno e che non possono preoccuparsi del loro guardaroba. Barack Obama porta solo completi blu o grigi, Steve Jobs portava un dolcevita nero con jeans e scarpe da ginnastica, Mark Zuckerberg di solito indossa una t-shirt grigia con una felpa con cappuccio nera e jeans. Il motivo? La condizione psicologica in cui si trovano persone del genere è particolarmente stressante, dunque decidono di eliminare dalla propria vita tutte quelle decisioni irrilevanti, in modo tale da essere più efficienti sul lavoro. Certo, il mondo sarebbe un posto noioso se tutti indossassimo la stessa cosa ogni giorno, ma allo stesso tempo non complichiamoci la vita e impariamo a dedicare meno tempo a tutte quelle piccole cose irrilevanti.