Alcuni studi scientifici dimostrano che gli uomini preferiscono le donne basse, altre ricerche invece rivelano che  le donne si innamorano più facilmente degli uomini alti. Sembra che per quest'ulitma preferenza ci sia una spiegazione scientifica. I ricercatori dell’Università dello Utah hanno dimostrato che le motivazioni della "scelta femminile" risalgono alla preistoria, quando gli antenati dell'essere umano camminavano a quattro zampe.

Nel momento in cui l'uomo assume una posizione eretta la sua condizione migliora sensibilmente. Inziando a camminare sulle gambe l'uomo conquista un primato rispetto agli altri esseri viventi, soprattutto nella lotta. L'altezza e la forza fisica rendono il maschio più potente e capace di difendere la femmina e i suoi figli. Tale "supremazia" spiega l'adorazione della donna per l'uomo alto. Nei secoli successivi l'altezza maschile è stata associata ad uno stato di buona salute, di successo sociale e di grande intelligenza. Dunque le donne inconsciamente scelgono di accoppiarsi con individui che hanno geni migliori, in modo da poter dare alla luce una progenie sana e robusta.