A tutti sarà capitato di trovarsi ad una festa e di non conoscere tutti gli invitati. Subito dopo le presentazioni e le strette di mani, però, puntualmente, il nome di quelle persone appena incontrate si dimentica. Vi siete mai chiesti perché succede una cosa simile? Anche se si ricordano tutti i compleanni, tutti gli anniversari e tutti gli appuntamenti importati, a volte la memoria gioca brutti scherzi e nel giro di 5 minuti rimuove completamente il ricordo del nome di una persona.

Victoria Woollaston, Science and Tech Reporter del Daily Mail, ha dato una spiegazione a questo fenomeno. Il nostro cervello è cablato per riconoscere i dettagli del viso, come il colore degli occhi, la lunghezza del naso, la forma della bocca con un solo sguardo; i nomi, però, sono dei titoli arbitrari e richiedono uno sforzo maggiore per essere ricordati. "Poiché i nomi sono casuali e non reggono informazioni specifiche, il cervello fa fatica a trattenerli nella memoria e, se non può effettuare connessioni tra diverse informazioni familiari, è più probabile che li dimentichi", ha spiegato l’esperta.

Se i nomi delle persone appena conosciute si dimenticano all’istante è perché siamo incapaci di associare a quell’appellativo un’altra informazione. Piuttosto, il nostro cervello inizia a concentrarsi sulle cose che si dovrebbero dire a quelle persone. In pratica, inconsciamente cerchiamo di dare una buona impressione agli altri con la nostra brillante conversazione. Peccato solo che, se mai ci trovassimo a dover salvare sullo smartphone il loro numero di cellulare, non sapremmo proprio con quale nome salvarli.