E’ risaputo che bere alcolici in modo eccessivo non fa bene alla salute, soprattutto per le donne. Certo, consumare una birra o un bicchiere di vino nel fine settimana non è un problema, ma quando diventa un vizio incontrollabile a cui non si riesce a rinunciare, le cose cominciano ad essere preoccupanti. Il Center for Disease Control ha rilasciato un’interessante infografica che rivela i pericoli che una donna incorre quando eccede nel consumo di alcolici.

I rischi che si corrono, naturalmente, sono maggiori in gravidanza. Uno degli effetti più diffusi provocati dall’abuso di alcolici durante la dolce attesa è lo sviluppo della sindrome alcolica fetale che causa problemi irreversibili sul bambino, prevenibili però con la totale astinenza da vino birra e drink. A dispetto di quanto si potrebbe pensare, però, anche per le donne che non si trovano nel periodo della gravidanza bere alcolici può essere potenzialmente pericoloso, soprattutto quando si superano gli 8 bicchieri a settimana.

La cosa infatti aumenta il rischio di andare incontro a cancro, malattie cardiache,  problemi di fertilità, violenze, gravidanze indesiderate e malattie sessualmente trasmissibili. L’ideale sarebbe dunque non consumare affatto gli alcolici, soprattutto quando si hanno meno di 21 anni o al massimo limitare il loro uso solo al fine settimana, stando bene attente a non andare oltre i 3-4 drink a sera. Quando ci si trova in gravidanza o quando si sta provando a concepire, invece, bisogna evitarli del tutto, così da assicurare un'ottima salute al bimbo in arrivo.