Sottoporsi a dei trattamenti di bellezza per mantenere un aspetto impeccabile per Kim Kardashian è praticamente la norma. Non di rado viene infatti avvistata con la sua migliore amica Jonathan Cheban mentre entra in famosi centri termali.

Una delle procedure più particolari provate dalla star si chiama Dermapen, aiuta a ringiovanire la pelle del viso, peccato solo che si debbano sopportare delle piccole punture che iniettano il proprio stesso sangue sotto la cute. Volete sapere cosa succede se la si prova anche solo una volta? Si sfoggia un impressionante “viso da vampiro” poiché, al termine della terapia, ci si ritrova con il volto ricoperto di sangue. A differenza degli altri trattamenti per la pulizia, l’esforiazione e la tonificazione del viso, Dermapen non solo elimina tutte le cellule morte, ma è anche estremamente versatile, permette di arrivare in profondità, stimolando la produzione di collagene ed elastina, la rigenerazioni dei tessuti e la scomparsa delle rughe più accentuate.

Come se non bastasse, aiuta a ringiovanire le zone “difficili”, come collo, contorno occhi, labbra e naso. Certo, sottoporsi a continue e dolorose punture fa paura a tutte ma i risultati sarebbero incredibili. A dimostralo è la stessa Kim Kardashian, che spende 2.500 dollari ad ogni seduta per combattere l’invecchiamento. Chi non vorrebbe avere un volto liscio e levigato come il suo? Meglio però non scattarsi un selfie subito dopo le punturine, si finirebbe per essere scambiate per delle vampire.