Vi siete mai chiesti come potrebbe evolversi l'umanitò nei prossimi 100mila anni? Alan Kwan, esperto in genomica computazionale della Washington University, ha lavorato insieme a Nickolay Lamm di myvouchercodes.co.uk per dare una risposta a questa domanda. Secondo le ricerche degli esperti tra 100 mila anni uomini e donne avranno teste molto più grandi ed occhi enormi simili a quelli di un alieno. La grandezza della testa aumenterà per contenere un cervello più sviluppato ed evoluto, in grado di sostenere i cambiamenti ambientali. Inoltre tra 100mila anni gli uomini avranno bisogno di occhi in grado di sopportare ambienti eccessivamente luminosi all'interno di eventuali colonie spaziali. Anche la pelle cambierà diventando più scura per sopportare meglio gli effetti delle radiazioni UV.