Social Network, Whatsapp e smartphone hanno letteralmente invaso la nostra vita: tra doppie spunte e notifiche di visualizzazione è cambiato anche il modo in cui comunichiamo e ci rapportiamo all'altro sesso. L'unica certezza che ci rimane è che in un rapporto di coppia, attraverso un messaggio, intendiamo mostrare il nostro amore, il nostro affetto o semplicemente una nostra attenzione: ma il modo di scriversi e di comunicare cambia dopo il matrimonio?

Per celebrare il sesto anniversario di matrimonio, la scienziata Alice Zhao ha ben pensato di fare al marito un regalo speciale, un presente desicamente inconsueto. La donna ha raccolto tutti i messaggi scambiati con il compagno, dal momento in cui si sono incontrati fino all'ultimo anno di matrimonio, ha poi analizzato il contenuto degli sms per capire se e come fosse cambiata la comunicazione di coppia. Studiando i dati raccolti, ciò che ne è emerso è che nel momento in cui i due uscivano insieme, senza essere ancora fidanzati, si sentivano molto più spesso al cellulare ed utilizzavano parole come ‘buonanotte’ o ‘amore’ per sentirsi più vicini e collegati. Dopo il matrimonio, rileggendo gli sms, potrebbe sembrare che la coppia abbia perso la scintilla e la passione, ma in realtà i due hanno cominciato a vivere i propri sentimenti di persona, faccia a faccia. L’indagine della donna mostra  come si evolve un rapporto d’amore e come il vero romanticismo consiste nel vivere l’amore in casa tutti i giorni, nel dirsi ‘Ti amo’ guardandosi negli occhi, nello svegliarsi ed addormentarsi insieme.

Da sposati, ci si scrive molto meno di notte, i sentimenti non vengono più espressi in digitale o attraverso un cellulare. Alice ha dichiarato infatti: “Non dobbiamo più scriverci ‘ti amo’ a distanza nel bel mezzo della notte. Ora posso rotolare, coccolarmi con mio marito e sussurrargli in un orecchio.” I due si sono sempre considerati una coppia di nerd, infatti il marito di Alice ha così tanto apprezzato il regalo della moglie da definirlo “il più bello di sempre”. Ancora una volta è stato dunque dimostrato che l’amore sincero si realizza solo quando viene vissuto di persona, senza nascondersi dietro lo schermo di un pc o dietro un ‘mi piace’ su un social network.