Mettere al mondo un bambino è una delle esperienze più belle al mondo, anche se, il più delle volte, tra dolori del travaglio e ansia, nessuna mamma riesce a goderselo. Quelle che vogliono ridurre al minimo la sofferenza optano per il taglio cesareo, anche se lascia cicatrici e ferite che impiegano settimane per rimarginarsi. Sarah Toyer, una donna della Gold Coast, in Australia, è mamma e di recente ha messo al mondo il suo quarto figlio, Spencer, in modo davvero particolare.

Ha ricorso infatti al parto cesareo assistito, una pratica sempre più richiesta, nella quale la mamma ha un ruolo centrale poiché è lei a prendere con le sue mani il piccolo dal grembo, anche se ovviamente tutte avviene sotto la sapiente guida del chirurgo che sta conducendo l’operazione. Sarah ha dunque indossato degli appositi guanti prima di andare in sala operatoria e, una volta praticato il taglio sulla sua pancia, ha estratto lei stessa il piccolo.

L'emozione è stata così forte e intensa che la donna ha voluto condividere su Facebook, sulla pagina "Born without fear", le immagini di quella meravigliosa esperienza, così da far capire a tutte le future mamme quanta gioia può trasmettere una cosa simile. Oggi, consiglia a tutte di ricorrere a questa pratica, così da poter tenere tra le proprie braccia il bimbo fin dai primi istanti della sua nascita. Certo, le meno coraggiose dovrebbero pensarci su due volte, visto che il taglio potrebbe fare una certa impressione, ma è certo che non dimenticheranno mai più quell'esperienza. Diventare mamme è meraviglioso e Sarah lo ha dimostrato.