E' morta Liliane Bettencourt, aveva 94 anni ed era considerata la "regina" dei cosmetici. A dare il triste annuncio è stata la figlia Francoise Bettencourt Meyers, che ha scritto in una nota: "Liliane Bettencourt è deceduta nella notte a casa sua. Avrebbe compiuto 95 anni il 21 ottobre. Mia madre si è spenta serenamente". Secondo quanto riportato dalla rivista Forbes lo scorso marzo, grazie all'azienda di famiglia è stata capace di diventare la donna più ricca del mondo con un patrimonio di 36 miliardi di dollari. Dopo Alice Walton era inoltre anche la donna più potente sulla faccia della terra. Il suo merito è stato quello di aver trasformato l'azienda di famiglia, la l'Oréal, in una delle più grandi nel settore dei prodotti di bellezza. Verrà ricordata per sempre per il suo talento che le ha permesso di raggiungere risultati tanto esemplari.

Chi era Liliane Bettencourt.

Liliane Bettencourt era nata a Parigi nel 1922 ed è stata una delle più grandi imprenditrici francesi. Era l'unica figlia di Eugène Schueller, il fondatore della multinazionale della cosmesi L'Oréal, e a soli 5 anni ha perso la madre. Nel 1950 ha sposato il politico francese André Bettencourt, con il quale si è trasferita a Neuilly-sur-Seine, in Francia. Negli anni successivi ha avuto una figlia, Jean-Pierre Meyers, e ha poi ereditato l'azienda di famiglia dal padre nel 1957, diventandone la principale azionista. E' stato proprio in quel momento che si è distinta per le sue incredibili capacità imprenditoriali, diventando la rappresentate del sesso femminile più ricca al mondo. Anche se nel 2010 è stata coinvolta in uno scandalo con alcuni alcuni rappresentanti della politica francese, ha continuato a essere un'imprenditrici di successo, distinguendosi per forza, talento determinazione. Grazie a lei la l'Oréal è diventata una delle aziende più grandi  nel settore dei prodotti di bellezza.