Quante volte vi è capitato di vedere in giro per il web una foto di un cane, di un gatto o di un cucciole e di rimanere impressionati di fronte alla sua incredibile bellezza? Anche se ognuno di noi si è ritrovato di fronte agli scatti più svariati, fino ad oggi non avevamo mai visto una cosa tanto bizzarra e sopra le righe. Di recente, è apparsa su Facebook l’immagine di un cane con il pelo a scacchi di due colori differenti. Il motivo riproduce alla perfezione l’iconica fantasia delle borse firmate Louis Vuitton, tanto che alcuni hanno pensato che il cucciolo fosse stato usato per pubblicizzare la Maison.

In realtà, pare che la cosa non c’entri nulla. Il proprietario viene da Taiwan, è un uomo di mezza età, gestisce una bancarella e ha semplicemente dato “libero sfogo” alla sua fantasia. In molti, naturalmente, non hanno apprezzato la sua creatività e hanno considerato l'idea crudele e inappropriata, tanto da richiedere l’intervento del noto gruppo animalista Peta. “Hanno pensato alla salute del cane?”, “Il proprietario sarebbe contento se venisse rasato in questo modo?”, sono solo alcuni dei commenti di disprezzo che si leggono sotto le foto del cucciolo, ormai diventate virali.

La risposta dell’uomo è stata molto semplice: sostiene che il pelo del suo cane non è stato tinto ma è rimasto del suo colore originale. Certo, non è la prima volta che nei paesi orientali i cani vengono maltrattati e resi "glamour" con delle tinture stravaganti, ma questa volta pare che si sia superato ogni limite. Chissà quanto avrà sofferto il povero cagnolino per avere quel pelo a scacchi come una borsa Louis Vuitton.