Anaïs Bordier stava guardando un video su YouTube ed ha notato un'inquietante somiglianza con la la ragazza che mostrava il suo volto nel video. Anaïs ha iniziato a fare delle ricerche e ha scoperto che Samantha Futerman, la sua "sosia", era nata nel suo stesso giorno, entrambe erano Coreane, originarie di Seoul, ed entrambe sono state adottate. Le due sono convinte di essere due gemelle adottate da due famiglie residenti ai poli opposti della Terra. L'incredibile storia delle gemelline diventerà un documentario e un libro racconterà il loro incontro fortuito sul web.

Anaïs Bordier, 26 anni, studia alla Central St Martins di Londra, è stato cresciuta da una famiglia parigina ed ha sempre creduto di essere figlia unica fino a quando non ha notato l'estrema somiglianza con Samantha. Anche quest'ultima ha 26 anni ed è stata adottata, ha vissuto con la sua famiglia nel New Jersey ed ora vive e studia recitazione a Los Angeles. Dopo aver visto il video di Samantha su Youtube, Anaïs l'ha contatta su Twitter ed hanno scoperto di essere nate entrambe nella capitale della Corea del Sud il 19 novembre 1987. Hanno iniziato a scambiarsi foto della loro infanzia, continuando a notare l'estrema somiglianza. Poco dopo hanno deciso di incontrarsi tramite una video chiamata su Skype. Oggi le due hanno aperto una pagina su Kickstarter per raccogliere finanziamenti da utilizzare per la realizzazione di un documentario in cui raccontare il loro incontro e soprattutto per sottoporsi al test del DNA che eliminerà ogni dubbio e darà la conferma finale sulla loro eventuale parentela. Le due hanno detto che riveleranno i risultati del test solo nel finale del loro documentario.