Il sessismo e la disuguaglianza di genere sono due fenomeni ancora troppo tristemente diffusi nel mondo contemporaneo e, che si tratti di lavoro o di vita quotidiana, sono moltissime le donne che ogni giorno si ritrovano di fronte a inaccettabili cliché legati a una società in cui domina il patriarcato. Le star non rimangono indifferenti di fronte una questione tanto importante e urgente e non esitano a raccontare le loro esperienze. L'ultima ad averlo fatto è stata Dua Lipa. Oggi è una delle popstar più amate e stimate al mondo ma per lei non è stato semplice raggiungere il successo. All'inizio ha dovuto lottare duramente per dimostrare il suo talento, comprendendo in prima persona cosa significa essere discriminate perché donne.

Dua Lipa: "Questo è essere donna nell'industria musicale"

Dua Lipa sforna un successo dopo l'altro e, oltre a essere un talento nel mondo della musica, è anche un'indiscussa icona di stile. Di recente ha rilasciato un'intervista ad Attitude Magazine, rivelando di aver combattuto contro sessismo e discriminazione di genere per raggiungere il successo. Le sue parole sono state: "Questo è essere una donna nell'industria musicale. Particolarmente nella musica pop, un sacco di gente pensa che sei costruita e quindi c'è sempre questa pressione tra le righe o un'ansia di dimostrare costantemente chi sei alla gente, specialmente quando scrivi i tuoi testi". Quando stava creando il suo primo disco nel 2017, in particolare, sentiva di dover lavorare duramente anche solo per essere presa sul serio. Ha sempre scritto le sue canzoni da sola e, quando un regista di un video le ha consigliato di indossare una gonna, lei ha risposto con determinazione "Metterò i pantaloni perché si gela", evitando di piegarsi alle richieste di una società in cui domina il patriarcato. Insomma, Dua Lipa non vuole minimizzare tutto ciò che è sessista e discriminatorio e continuerà a imporre le sue idee senza paura.