Chiara Ferragni e Fedez sono diventati ufficialmente marito e moglie da poco più di un mese e a ogni loro apparizione pubblica dimostrano di essere innamoratissimi e di sostenersi a vicenda. Nelle ultime ore la fashion influncer è finita al centro delle polemiche per la collaborazione con Evian, che le ha permesso di firmare una limited edition di bottiglie d'acqua "di lusso", il qui prezzo è di oltre 8 euro al pezzo. La cifra ha indignato non poco gli utenti dei social, che non hanno esitato a scagliarsi contro di lei con le critiche più svariate. A difenderla è intervenuto il marito rapper, che in alcune Stories di Instagram ha chiarito a tutti la questione.

La risposta di Fedez alle critiche del web

A chi ieri non è capitato di vedere sui social una foto delle bottiglie d'acqua firmate da Chiara Ferragni per Evian? La questione ha creato non poche polemiche, visto che il prezzo di ogni pezzo supera gli 8 euro e che un set da 12 bottiglie va oltre i 72 euro, delle cifre che non tutti possono permettersi per della semplice acqua. Dopo aver visto moltissimi utenti del web scagliarsi contro la moglie con le offese più svariate, Fedez ha deciso di intervenire con ironia per chiarire la questione attraverso delle Instagram Stories. Come prima cosa ha decorato una banana con la penna, disegnando sulla buccia gialla delle stelline e l'iconico occhio del brand della Ferragni. Fingendo che si trattasse di una banana "di lusso", ha dato vita a un siparietto comico durante il quale l'ha "messa in vendita" a 25 euro. Anche la moglie non ha potuto fare a meno di intervenire, scherzando "La versione brandizzata costa 250 dollari". Subito dopo il rapper si è ribellato a quelli che ha definito "moralisti", suggerendogli semplicemente di non acquistare l'acqua. Il rapper ha poi dichiarato:

A tutti gli indignati che stanno inserendo Chiara tra le cause del prosciugamento delle fonti sorgive dell'Ecuador volevo dire che l'acqua Evian è un'acqua che già costa di per sé, tutte le collaborazioni con Evian costano così e indovinate un po'? Il prezzo non lo decide Chiara ma l'azienda.

Insomma, l'influencer avrebbe solo prestato il suo nome e il suo volto a un'azienda che produce bottiglie d'acqua e non c'entrerebbe nulla con il prezzo. La cosa certa è che, al di là delle critiche, la limited edition è da diversi giorni in sold-out, a dimostrazione che sono moltissimi quelli che hanno speso tra gli 8 e i 72 euro per delle confezioni di acqua.

L'acqua di Chiara Ferragni è sul mercato da più di un anno

Nonostante l'acqua di lusso di Chiara Ferragni abbia fatto il giro del web nelle ultime 24 ore, in realtà è stata lanciata sul mercato da più di un anno. La collaborazione con Evian risale infatti a settembre 2017, ovvero a quando la prestigiosa azienda francese l'ha scelta come volto della sua acqua minerale, e da allora ha dato vita a delle bottiglie di vetro personalizzate con l'occhio azzurro, il simbolo del suo brand. Per quale motivo proprio in questi giorni se ne è tornato a parlare? Probabilmente perché qualche giorno fa la fashion influencer aveva mostrato in una Stories una delle sue bottigline. Il prodotto avrà incuriosito i fan che, una volta scoperta la cifra a cui veniva venduto, avranno fatto partire le polemiche. All'epoca del lancio della limited edition, inoltre, Chiara non era ancora così famosa e la sua acqua da 8 euro non ha suscitato così tanto scalpore. La cosa che non tutti sanno è che la Evian Water ha già collaborato con esperti di moda e di tendenze come Jean Paul Gaultier, Elie Saab, Paul Smith, Kenzo, Alexander Wang e che in tutti i casi ha sempre imposto dei prezzi così elevati. Insomma, per l'ennesima volta sui social si è "alzato un polverone" per niente. Non sarebbe il caso di informarsi bene prima di sparare a zero su qualcuno?