29 Novembre 2013
11:06

Dopo l’aggressione subita posa per un calendario contro il femminicidio

Nel maggio scorso Rosaria Aprea aveva subito una complicata operazione dopo che il fidanzato le aveva distrutto la milzia picchiandola violentemente. Oggi la ragazza posa per un calendario contro il femminicidio.
A cura di Redazione Donna

Qualche tempo fa Rosaria Aprea, ex concorrente di Miss Italia, era finita sulle prime pagine dei giornali dopo che il fidanzato l'aveva picchiata violentemente spappolandole la milza. All'epoca la ragazza aveva dichiarato di voler perdonare l'uomo, nonostante le atroci violenze subite e le tre operazioni a cui si è dovuta sottoporre per asportare la milza. Oggi Rosaria sembra aver cambiato idea, dichiara di aver superato il periodo buio da sola, senza l'aiuto di medici o pscicologi, contando esclusivamente sulle sue forze. Dice di essere andata avanti per dare una vita migliore a suo figlio. Per raccontare la sua storia ed evitare che altre donne come lei siano vittime inconsapevoli, ha scelto di posare per un calendario contro il femminicidio. Il progetto sposorizzato dalla Onlus «La forza delle donne» è stato realizzato per sensibilizzare l'opinione pubblica su un problema sempre più grave che affligge la nostra società.

Da oggi gli orfani di femminicidio saranno meno soli: il governo sblocca i fondi
Da oggi gli orfani di femminicidio saranno meno soli: il governo sblocca i fondi
Boom di femminicidi durante il lockdown: l'Italia è un Paese sicuro, ma solo per gli uomini
Boom di femminicidi durante il lockdown: l'Italia è un Paese sicuro, ma solo per gli uomini
Figli strappati alle madri vittime di violenza: nasce il comitato Femminicidio in vita
Figli strappati alle madri vittime di violenza: nasce il comitato Femminicidio in vita
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni