Rachael Knappier è una donna di 29 anni, viene da Leicestershire e ha sempre sognato di avere delle labbra carnose come quelle delle star. Era a un party con gli amici quando, disinibita dagli effetti dell'alcol, ha deciso di sottoporsi a un piccolo intervento di chirurgia estetica. Non si è affidata però a una clinica specializzata ma a una delle presenti che ha accettato di praticarle il ritocco a prezzo scontato. Nonostante abbia pagato 220 sterline piuttosto che 300, la cosa è stata decisamente incosciente e ha avuto degli effetti indesiderati.

Mentre le venivano fatte delle punturine riempitive sulle labbra non ha provato alcun tipo di fastidio ma, una volta tornata a casa, è stata costretta a correre d'urgenza in ospedale a causa del dolore fortissimo. La sostanza le era stata iniettata in malo modo e nel giro di poche ore le labbra si sono gonfiate in modo impressionante, sentiva una continua pressione provenire dall'interno della bocca, diventata insopportabile in poche ore. "Era così doloroso che mia madre al piano di sopra poteva sentire le mie urla. Le labbra si erano gonfiate così tanto che non avevo mai visto qualcosa di simile in vita mia", ha spiegato Rachael.

I medici hanno poi spiegato che non si trattava di una reazione allergica, semplicemente era stato utilizzato un prodotto sbagliato, cosa che avrebbe potuto avere delle conseguenze drammatiche e irreversibili. Non è un caso che ci siano voluti tre mesi perché la bocca della ragazza tornasse alle dimensioni normali. Oggi Rachael si pente di quanto ha fatto, con leggerezza ha creduto che la sua amica estetista fosse un'infermiera ma ora ha capito che non bisogna scherzare con i ritocchini. A tutti quelli che vogliono una bocca più gonfia consiglia di andarci cauti e di affidarsi solo a professionisti.