Il fidanzamento è un momento importante per ogni coppia di futuri sposi che dal quel momento in poi si promettono di restare l’uno accanto all’altro per sempre. Come simbolo materiale dell’unione, si dona un anello alla propria amata e nella maggior parte dei casi questo viene conservato come un romantico ricordo per tutta la vita. Di recente, uno di questi preziosi è stato ritrovato con il metal detector dal cacciatore di tesori George Taylor sulla spiaggia di Dundee, in Scozia.

Al suo interno riportava la scritta “Russell e Kathleen – 6/8/1951”. Ha dunque deciso di ritrovare il proprietario di quel gioiello e, per farlo, ha lanciato un appello su Facebook che purtroppo non ha avuto molto successo. A questo punto, ha pensato a qualcosa di ancora più geniale: ritracciare tutte le coppie con quei nomi. In questo modo, è riuscito a contattare la figlia dei due, Alex Jones, ora 61enne. La donna ha subito ricordato che il padre aveva perso l'anello ben 43 anni fa durante una gita fuori porta alla spiaggia di Sant’Andrea. “Mi ricordo ancora di quando quel giorno sulla spiaggia ci siamo messi a cercare l’anello che mio padre aveva perso nella sabbia. Abbiamo passato anni alla sua ricerca. Per altro, erano davvero rare le occasioni in cui lo indossava perché, essendo un ingegnere capo della Marina mercantile, non sempre gli era permesso sfoggiarlo”, ha spiegato Alex.

Purtroppo, entrambi i genitori sono morti e non hanno avuto l’occasione di festeggiare il lieto evento ma, grazie a George, la loro figlia ha riavuto tra le proprie mani uno degli oggetti più importanti della loro vita. L’uomo è stato felice di aver reso felice un’intera famiglia grazie alla sua attività.