La stagione dei matrimoni è ormai cominciata e in molti si saranno ritrovati tra gli invitati delle cerimonie più disparate di amici, familiari e conoscenti. Se un tempo una sposa era sempre composta, impeccabile e simbolo della purezza con il suo abito bianco e il suo stile principesco, oggi i tempi sono decisamente cambiati e sono sempre di più le donne che optano per un look più “aggressive” diverso dal solito.

Tatuaggi in vista, capelli selvaggi e stile rock sono le scelte più diffuse tra le spose d’oggi che finalmente hanno la libertà di infrangere i cliché e di abbandonare le tradizioni matrimoniali. I tatuaggi non vengono più considerati “poco eleganti” e dunque non sono coperti con un fondotinta ultra coprente nel proprio giorno perfetto, ma anzi diventano un dettaglio unico ed inconfondibile del proprio stile. Sono parte della sposa ed è proprio per questo che tutte cercano di valorizzarli con un abito giusto capace di mettere in mostra quelle parti del corpo “decorate” in modo indelebile.

Solitamente un abito semplice, dal tessuto poco decorato, è la soluzione migliore per una donna tatuata che si sposa, ma ci sono anche dei disegni che invece si abbinano perfettamente col pizzo, con le perline o con gli strass. Le donne sono sempre più forti, aggressive ed emancipate e vogliono dimostrarlo anche nel giorno del loro matrimonio: in che modo? Naturalmente rendendo visibile una parte della loro personalità attraverso un tatuaggio lasciato scoperto dal vestito da sposa o che semplicemente si intravede attraverso una sua trasparenza.