La lingerie e i bikini di Victoria’s Secret sono tra i più desiderati dalle donne. Sono modelli sexy, glamour e alla moda e vengono sfoggiati in copertina dalle bellissime modelle del brand. Cosa succede, però, quando i costumi Victoria’s Secret vengono indossati da donne “normali”? Tra forme abbondanti, seno generoso, pancetta e maniglie dell’amore, non tutte hanno le curve perfette degli "angeli". Nina, Lara, Kirsten, Allison, Kristen e Sheridan sono sei donne che lavorano per il sito BuzzFeed e sono diventate delle “modelle speciali”.

Hanno indossato bikini, trikini e i costumi interi Victoria’s Secret, hanno riprodotto in ogni dettaglio sulle spiagge di Malibù le pose degli angeli ed hanno dimostrato che a volte l’effetto di questi indumenti non è quello sperato. Le donne hanno sei corpi diversi e nessuno di loro rispecchia i canoni di bellezza imposti dalle case di moda. L'obiettivo è dimostrare cosa succede quando si passa dagli “angeli” agli esseri umani. Se da un lato i corpi non sono scolpiti da estenuanti allenamenti in palestra, dall’altro l’espressione delviso parla chiaro: sono serene e sicure di loro stesse.

Credo che tutte le donne, una volta nella vita, dovrebbero farsi fotografare in costume sulla spiaggia! È un'esperienza divertente che aiuta a combattere l'insicurezza”, ha dichiarato Kristin. Le sei donne di BuzzFeed vogliono spingere le rappresentanti del sesso femminile ad accettarsi con tutte le imperfezioni e i chiletti di troppo. Nessuna dovrebbe paragonarsi ad una modella, si può essere belle e sensuali anche con un corpo curvy.