Harriet Sheehan aveva solo 15 anni, ma sin dalla sua nascita le era stata diagnosticata la fibrosi cistica. La giovane ragazza ha iniziato a peggiorare qualche anno fa, e da allora ha iniziato a scrivere una lista delle cose che avrebbe voluto fare prima di morire.

Nella lista c'erano i desideri tipici di una ragazza adolescente, come incontrare personaggi famosi e andare a New York ma tra gli ultimi desideri ce n'era uno ben più profondo, quello di diventare una donatrice di organi. Harriet a causa della sua malattia non poteva donare gli organi, ma dopo la sua morte i genitori sono riusciti a realizzare comunque il suo desiderio. Dopo aver ogranizzato viaggi per incontrare Harry Styles e gli One Direction ed essere riusciti a far nuotare la loro piccola tra i delfini, Greg e Helen hanno saputo che gli occhi della piccola Harriet sono stati donati a un ragazzo di 26 anni, salvandolo dalla cecità.

La notizia ha reso felici e allo stesso tempo orgogliosi i genitori, distrutti dalla perdita della loro bambina: la morte di Harriet non è stata vana, ed ha aiutato un'altra persona, proprio come voleva lei. Sul suo blog Harriet aveva pubblicato la lista delle 41 cose che avrebbe voluto fare prima di morire, spuntando a mano a mano gli obiettivi raggiunti. Attraverso la scrittura la giacevo ragazza entrava in contatto ogni giorno con altri malati di fibrosi cistica da tutto il mondo, soprattutto bambini e giovani che hanno contattato i genitori di Harriet dopo la sua morte: "Non avevamo realizzato quante persone aveva commosso la nostra bambina" dice Greg; "Il messaggio che abbiamo ricevuto è stato davvero confortante. Proprio come noi, i suoi amici pensano ancora lei continuamente, e manca loro tantissimo".