Affrontare un divorzio alla fine di una relazione finita male può essere assolutamente devastante e subito dopo la separazione non si vorrà più niente in casa che ricordi l’ex e la vita matrimoniale. Dayna Rumfelt è stata sposata per otto anni e dopo il divorzio ha pensato bene di sbarazzarsi subito dell’abito da sposa. Non lo ha semplicemente buttato nella spazzatura, ma ha deciso di fare qualcosa di più particolare. Ha chiamato tutti i suoi amici più stretti e i suoi familiari per farli partecipare alla “cerimonia” per la distruzione del vestito.

Lo ha indossato di nuovo nelle occasioni più svariate, per andare a guardare una partita, per tuffarsi nelle acque del Reed Lakes insieme alla sua amica Laura Burns, da poco divorziata, e infine per buttarsi nel fango, in modo da rovinarlo definitivamente. Siamo sempre state abituate a considerare l’abito da sposa come qualcosa di delicatissimo, ma Dayna ha avuto la dimostrazione che è molto difficile distruggerlo. Il vestito della ragazza era davvero indistruttibile. Alla fine, ha completato questo rito bruciandolo, mandando in fumo insieme a lui anche i ricordi più strazianti del suo matrimonio.

E’ stata una liberazione, Per molto tempo dopo il divorzio, mi sono sentita come se avessi avuto una scimmia sulla schiena che mi trascinava nel fango. Quando mi sono liberata del vestito, mi sono sentita meglio”, ha raccontato Dayna. Il matrimonio andato male per lei ora è solo un lontano ricordo e la distruzione del vestito l’ha aiutata a trovare la forza di andare avanti dopo una delusione del genere.