Mancano poco più di due mesi al matrimonio più atteso dell'anno, quello tra il principe Henry e Meghan Markle, e i preparativi già fremono. Anche se la Royal Family preferisce mantenere un certo riserbo sui dettagli della cerimonia, nelle ultime ore ha condiviso le foto degli ambiti inviti di nozze. A firmarli, come la tradizione reale richiede, è stata la tipografia londinese Barnard & Westwood, che li ha decorati con il distintivo a tre piume del Principe del Galles stampato in inchiostro dorato.

Gli inviti per le nozze di Henry e Meghan

Meghan Markle e il principe Henry si sposeranno il prossimo maggio e hanno finalmente inviato gli inviti alle loro nozze ai 600 invitati. A mostrare le foto delle esclusive partecipazioni è stata la Royal Family stessa che, sul profilo Twitter di Kensington Palace, ha condiviso i biglietti realizzati dalla tipografia londinese Barnard & Westwood. Nella didascalia è stato scritto: "Gli inviti seguono molti anni di tradizione reale e sono stati realizzati da @BarnardWestwood. Presentano il distintivo a tre piume del Principe del Galles stampato in inchiostro dorato". Sono bianchi, hanno delle scritte nere in corsivo e dei dettagli dorati. Ognuno di loro è inoltre decorato con il simbolo del Principe del Galles, un distintivo con tre piume di struzzo che emergono da una corona decorata con il motto "ich dien" in uno stendardo risalente al 14esimo secolo, ovvero ai tempi di Edward, il cosiddetto "Principe Nero". Oltre ad annunciare l'orario e il luogo del matrimonio, nell'invito viene indicato anche un preciso dress code: gli uomini dovranno indossare l'uniforme oppure un completo da salotto con un cappotto, mentre le donne un abito da giorno con un cappello.

La tipografia che ha realizzato gli inviti alle nozze reali

Si chiama Barnard & Westwood ed è la storica tipografia londinese che ha realizzato gli inviti per il matrimonio dell'anno, quello tra il principe Henry e Meghan Markle. E' stata fondata nel 1921 da Albert Reginald Barnard che, dopo essere stato ferito durante la Prima Guerra Mondiale, ha deciso di cambiare lavoro e di fondare una tipografia con la zia Miss Westwood, che lo ha sostenuto dal punto di vista finanziario. L'azienda è diventata famosa grazie ai suoi biglietti realizzati con strumenti e tecniche tradizionali e tra i suoi clienti vanta la Cattedrale di St Paul, l'Abbazia di Westminster, Sotheby's ma anche alcuni marchi di beni di lusso come LVMH Moët Hennessy. Come se non bastasse, dal 1986 lavora per la famiglia reale britannica, ha firmato gli inviti per il matrimonio di William e Kate, il programma per i funerali di Margaret Thatcher, per l'anniversario dell'incoronazione della sovrana e ora anche gli inviti per le nozze di Henry e Meghan, stampati con una macchina risalente agli anni '30 ma con inchiostro americano, così da celebrare le origini di entrambi gli sposi. Insomma, l'azienda Barnard & Westwood è una vera e propria garanzia per la Royal Family e, a quanto pare, il risultato è stato quello sperato.