Uomini e donne sono due mondi opposti e affrontano anche le loro emozioni in modo differente: se da un lato i maschietti appaiono più pratici e razionali, le femmine tendono a essere sentimentali e sognatrici. Questo non è dovuto solo a una questione culturale ma anche biologica ed è impossible non notare che il cervello dei due sessi si comporta in maniera completamente diversa. Le donne sono empatiche, comprendono alla perfezione i sentimenti altrui e hanno un elevato livello di sopportazione: ecco quali sono i 6 tratti emotivi della loro mente che le rendono davvero uniche.

1. Provare sentimenti viscerali – Le donne vivono la loro vita in maniera più intensa della controparte maschile e la cosa le porta a provare dei sentimenti viscerali, ovvero delle sensazioni così forti da avere delle ripercussioni anche sul cervello e sul corpo, causando nodi allo stomaco e battiti cardiaci accelerati. E' proprio questa loro capacità che gli permette di essere empatiche.

2. Saper leggere le emozioni altrui – Una delle doti più sviluppate del cervello femminile è quello di riuscire a capire i pensieri e le emozioni degli altri. Alle donne bastano dei piccoli indizi per interpretare il proprio interlocutore ed è per questo che si rivelano anche più abili nell'evitare inutili sofferenze al partner. La loro mente si comporta come un vero e proprio specchio, nel senso che percepisce i sentimenti dell'altro e li fa propri dimostrando estrema empatia.

3. Avere un elevato livello di sopportazione – Nonostante siano considerate il "sesso debole", sia dal punto di vista fisico che emotivo le donne hanno un elevato livello di sopportazione che le rende più forti della controparte maschile quando si ritrovano a vivere delle emozioni negative come la tristezza o la frustrazioni. Per una questione biologica sono naturalmente portate a convivere con emozioni intense ed è proprio per questo che "esplodono" solo quando sono arrivate davvero al limite.

4. Avere memoria emotiva – Avere memoria emotiva significa ricordare alla perfezione i sentimenti provati in un determinato periodo della propria vita, del quale non si dimenticano neppure gli odori e i dettagli che hanno reso il momento unico. In questo modo, dunque, le donne riescono a imparare dai propri errori, evitando di ripeterli in futuro, così da non ritrovarsi di fronte alle stesse emozioni negative per una seconda volta.

5. Non tollerare la collera – Donne e uomini sono due mondi completamente opposti ed esprimono anche la loro rabbia in modo differente. La cosa è dovuta al fatto che la struttura della loro amigdala, cioè il centro celebrare della paura e dell'aggressività, ha grandezze differenti, rendendo il sesso femminile meno propenso alla collera. Come se non bastasse, le rappresentanti del gentil sesso tendono a meditare di più sulle situazioni, facendo il possibile per prevenire uno scontro.

6. Vantare un'intensa sensibilità – Il cervello femminile è biologicamente più propenso alla sensibilità emotiva e il motivo è molto semplice: le donne donano la vita e devono prendersi cura con dolcezza del loro piccolo. E' proprio per questo che sono più sensibili degli uomini e che vantano una grande capacità di processare le emozioni.