Tra i dispositivi beauty più utilizzati del momento ci sono i massaggiatori facciali: che si tratti del rullo di giada, del dermaroller o di spazzole soniche sono gli accessori must have da provare pre avere una pelle luminosa e tonica. Ma funzionano? Alcuni promettono di ridurre il gonfiore del contorno occhi, altri di rendere la pelle più tonica e altri ancora più luminosa, contrastando macchie e segni del tempo. Quello che è certo è che tutti (o quasi) ti regalano un momento di coccole tutte per te, che di sicuro male non fa. A lanciare questi beauty tool sono state le star, una tra tutte Gwyneth Paltrow, che vende proprio il rullo di giada anche sul suo e-shop.

Cosa sono i massaggiatori facciali

I beauty tool più gettonati del momento sono i massaggiatori facciali: dal rullo di giada che regala freschezza al Gua Sha, la pietra di quarzo che rende la pelle più luminosa e levigata fino al dermaroller, il dispositivo dotato di microaghi che sembra rendere la pelle luminosa e compatta. Si utilizzano in autonomia a casa e promettono di portare benefici alla pelle del viso, contrastando rughe e segni del tempo per avere viso, collo e décolleté più tonici. Come si usano? L'utilizzo dei massaggiatori facciali è molto semplice, ad eccezione del dermaroller che richiede qualche attenzione maggiore. Basterà infatti massaggiare il proprio beauty tool sul viso, con movimenti dal basso verso l'alto. Ecco i tools più conosciuti da provare ora.

Rullo di giada

È il dispositivo più conosciuto del momento: il Jade Roller o rullo di giada è composto da una pietra sferica di giada naturale che massaggiato sul viso regala alla pelle freschezza e ha un'azione tonificante. È perfetto da utilizzare la sera dopo aver terminato la propria beauty routine: svolge un'azione rilassante non solo per la pelle, che rimane così più distesa, ma anche per la mente, favorendo così un riposo ristoratore. L'azione del rullo sulla pelle inoltre, stimola la circolazione sanguigna, andando così a drenare i liquidi in eccesso e riducendo i gonfiori che possono far apparire il viso stanco e spento.

Gua Sha

Il massaggio con la pietra Gua Sha deriva dalla medicina tradizionale cinese: si realizza con pietre di quarzo rosa di varie forme per agevolare il massaggio in ogni punto del viso. Viene definito anche "botox naturale" per le sue proprietà leviganti e anti age: mentre in Italia è una pratica pressochè sconosciuta, in Asia e Oltreoceano è uno dei trattamenti più richiesti nelle spa di lusso e diffuso soprattutto tra le celebrities. Così come il rullo di giada stimola la circolazione sanguigna eliminando i gonfiori e distende gradualmente il volto. Ma non solo: tra le sue proprietà c'è anche quella di ridefinire l'ovale del viso rendendo la pelle più elestica e omogenea.

Dermaroller

È lo strumento più "pericoloso" tra i massaggiatori facciali: si tratta di un piccolo rullo composto da microaghi che penetrano nella pelle, permettendo così ai trattamenti applicati successivamente di avere un'azione più profonda ed efficace. Per questo motivo viene spesso utilizzato prima della beauty routine per preparare la pelle ai trattamenti, ma attenzione: i microaghi possono creare delle vere e proprie abrasioni se il rullo non viene utilizzato nel modo corretto, per tanto è necessario con delicatezza, evitando di passarlo più volte nella stessa zona. Da evitare invece per  chi ha la pelle molto sensibile. Oltre a rendere più efficaci i trattamenti di bellezza, il dermaroller viene utilizzato per contrastare le cicatrici dell'acne, stimolare la produzione di collagene e contrastare macchie e discromie della pelle.

Facial Roller

I rulli facciali sono disponibili in diverse varianti: si va da quelli a effetto ghiaccio che tonificano la pelle fino a quelli dalla forma forma esagonale composti da diverse tipologie di pietre: l'effetto di questi rulli è quello di donare freschezza e energizzare la pelle, creando un leggero effetto lifting che migliora il tono della  pelle e che fa apparire il viso più tonico e compatto. Per avere un'azione ancora più efficace si può raffreddare in frigo prima dell'utilizzo.