Tallywackers è un ristorante del quartiere Oak Lawn di Dallas, ha aperto nel maggio del 2015 ed è decisamente fuori dal comune. L’arredamento è minimal, con lampadari scintillanti, sedili in pelle borchiati, maxischermi che trasmettono video musicali, ma ad attrarre soprattutto il pubblico femminile non sono le “scelte di stile” né tantomeno il menù ricercato, ma piuttosto il personale. Invece di avere delle cameriere sexy che indossano abiti succinti, a servire ai tavoli ci sono dei ragazzi bellissimi, muscolosi e in slip rossi e grigi.

Tra pollo fritto, hamburger, hot dog, formaggio fuso e fritture varie, le clienti potranno rifarsi gli occhi guardando gli addominali scolpiti, i bicipiti tonici ed i fondoschiena sodi dei camerieri che si aggirano per il locale, proprio come se fossero i protagonisti del film “Magic Mike XXL”. Il nome "Tallywacker" non lascia spazio all’immaginazione, visto che nello slang locale è la parola che si usa per parlare del pene.

L’obiettivo di Rodney Duke, il titolare che ha dato vita al ristorante, era quello di aprire un locale dedicato alle donne e agli omosessuali stanchi di essere accolti dalle solite cameriere in abiti scollati e minishorts. L’idea è assolutamente geniale ed anticonformista, visto che solitamente gli uomini non vengono mai considerati degli “oggetti sessuali”, soprattutto sul lavoro. A giudicare dalla folla registrata fin dalla sua apertura e dalle visite delle celebrità, prima tra tutte Caitlyn Jenner, gli affari di “Tallywacker” non potrebbero andare meglio e il pubblico femminile naturalmente ringrazia.