4.085 CONDIVISIONI
Festival di Sanremo 2022

La trasformazione di Damiano dei Maneskin: da ragazzo acqua e sapone a rocker maledetto

Damiano dei Maneskin è tra i cantanti più amati e desiderati del nostro paese e, dopo aver vinto il Festival di Sanremo 2021 con il resto della band, ritorna sul palco dell’Ariston. In quanti sanno com’era prima del successo? Ecco le foto che mostrano la trasformazione.
A cura di Valeria Paglionico
4.085 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Festival di Sanremo 2022

I Maneskin sono tra i fenomeni musicali più amati degli ultimi anni: hanno raggiunto il successo dopo aver partecipato a X-Factor nel 2018, talent in cui si sono classificati al secondo posto, non riuscendo a sconfiggere il vincitore Lorenzo Licitra, e da allora la loro carriera è stata in continua ascesa. Nel 2021 hanno vinto il Festival di Sanremo con Zitti e buoni e, dopo aver conquistato il mondo intero con il loro rock, ritornano sul palco dell'Ariston anche nel 2022 ma questa volta come super ospiti. A incuriosire il pubblico e a far impazzire centinaia di ragazzine è soprattutto il frontman della band, Damiano David, che vanta dei look esuberanti da vero e proprio rocker maledetto e tenebroso. Prima di raggiungere la celebrità e di presentarsi sul palco con eye-liner, tacchi alti e abiti sopra le righe, però, era un ragazzo acqua e sapone: ecco le foto che testimoniano la sua trasformazione.

Come è cambiato Damiano dei Maneskin

Damiano David è il leader dei Maneskin, è diventato famoso quando aveva solo 18 anni e, fin dal momento in cui è comparso sul palcoscenico di X-Factor, ha fatto parlare di lui per i suoi look no-gender e il suo aspetto da rocker "maledetto". Sebbene oggi calchi i palcoscenici più ambiti in calze a rete, pantaloni a zampa e completi eleganti portati a petto nudo, fino a qualche tempo fa era un semplice ragazzo "acqua e sapone" che frequentava il liceo Montale di Roma.

Damiano ai tempi del liceo
Damiano ai tempi del liceo

Non portava il trucco, aveva i capelli corti e sempre in ordine e indossava quasi esclusivamente camicie bianche e dei jeans. Oggi, però, le cose sembrano essere completamente cambiate e il cantante è diventato molto più esuberante e sofisticato. Porta i capelli lunghi, degli outfit eccentrici e fa perdere la testa a tutte le fan. Sono stati proprio gli outfit esuberanti a contribuire al suo successo, tanto da averlo trasformato in uno dei personaggi più desiderati del momento nel mondo della musica.

Damiano nel 2017
Damiano nel 2017

Lo stile di Damiano dei Maneskin

Damiano David può essere considerato il precursore della moda genderless, visto che, prima ancora che cominciassero a spopolare star come Harry Styles e Achille Lauro, lui aveva già sconvolto le regole del settore fashion, sfoggiando look dai dettagli esuberanti e femminili. Il frontman della band indossa completi leopardati, pellicce, camicie floreali, pantaloni di pelle, calze a rete e completa il tutto con smalto nero sulle mani, gioielli vistosi, scarpe con il tacco e make-up particolarmente marcato sugli occhi.

Il frontman dei Maneskin col viso truccato
Il frontman dei Maneskin col viso truccato

Insomma, Damiano ama gli outfit androgini che, a dispetto dei luoghi comuni, riescono ad accrescere il suo incredibile fascino, trasformandolo nel classi "bello e dannato". Come potrebbe essere definito il suo stile? Un po' bohémien, un po' retrò, un po' hardcore, non a caso i più grandi stilisti italiani fanno a gara a vestirlo. Nonostante il successo nei panni di icona di stile, però, il leader dei Maneskin ha ben chiari i suoi obiettivi: ha intenzione di continuare a fare musica e di raggiungere altri ambiti traguardi con il suo talento.

Damiano oggi
Damiano oggi
4.085 CONDIVISIONI
571 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni