Ryan Lochte è un nuotatore statunitense di 32 anni, noto ai fan per i suoi frequenti cambi look. Ha tinto diverse volte i suoi capelli con colori strani e sopra le righe ma questa volta la “trasformazione” sembra essere stata del tutto casuale e non voluta. Per partecipare alle Olimpiadi di Rio, aveva deciso di sfoggiare una chioma biondo platino, peccato solo che l’acqua della piscina abbia dato vita a un piccolo inconveniente.

Quando martedì scorso è salito sul podio, dopo essersi aggiudicato la medaglia d’oro nella staffetta stile libero al fianco di Michael Phelps, i suoi capelli sono diventati verde smeraldo, trasformandolo in un “moderno” Joker. Nonostante l'effetto bizzarro, Ryan non si è lasciato prendere dal panico e si è goduto la premiazione come se niente fosse, sorridendo in compagnia dei compagni di squadra. Tutti quelli che si chiedono come sia stata possibile una cosa simile, dovrebbero sapere che lo strano fenomeno è assolutamente normale, visto che l’atleta ha passato intere giornate a nuotare, mettendo a contatto con il cloro della piscina la nuova tintura. E' proprio in questo modo che il colore diventerebbe più brillante giorno dopo giorno.

Ryan Lochte è però un professionista e, durante il suo "momento di gloria", non ha pensato affatto allo strambo colore dei suoi capelli, ha semplicemente festeggiato con la medaglia d'oro al collo. A giudicare dagli incredibili risultati raggiunti, il verde smeraldo gli porta fortuna. A questo punto, il nuotatore più solo sperare di vincere altre medaglie d'oro nelle prossime gare.