153 CONDIVISIONI
3 Giugno 2019
15:13

Da modella a clochard, Negin era scappata dall’Iran per inseguire il suo sogno

Negin Ahm ha 19 anni e, nonostante sia una modella molto richiesta, oggi è una clochard. Dopo essere stata accusata di aver diffuso una cultura anti-islamica, è scappata dall’Iran, il suo paese di origine, e ora vive a Parigi come una rifugiata.
A cura di Valeria Paglionico
153 CONDIVISIONI

Si chiama Negin Ahm, ha 19 anni, è originaria di Teheran, in Iran, e, nonostante sia una modella molto richiesta, è stata costretta a dire addio alla passione per la moda. Sui social conta più di 121.000 followers e non di rado posa con fare provocante in abiti succinti, mettendo le forme mozzafiato in mostra. La cosa, però, non è piaciuta al suo paese, dove è stata dichiarata meritevole del carcere perché ha diffuso una cultura anti-islamica. E' cresciuta in una famiglia che non ama il regime, il padre è ingegnere, la madre insegnante di yoga, ed è per questo che fin da giovanissima non ha mai trovato nulla di male nel farsi fotografare in versione sexy.

In Iran, un paese in cui le donne sono costrette a camminare in strada con il capo coperto, la scelta non è stata accettata. "Non sono stata prudente. In Iran nessuno ti impedisce di fare la modella, ma bisogna fare molta attenzione, e io non l’ho fatta. Non amo che mi vengano impsoste delle regole ma mi sono spinta troppo in là", ha spiegato la ragazza che è riuscita a scappare prima che la polizia la arrestasse per metterla al fresco o per frustarla come prevede la legge. Inizialmente è volata a Istanbul ma, rendendosi conto del fatto che sarebbe andata incontro agli stessi problemi, è andata a Parigi, la città ideale per inseguire il suo sogno.

Qui, però, ha trovato solo persone che le hanno chiesto favori sessuali in cambio di un lavoro, cosa che lei ha rifiutato di fare, le agenzie di moda infatti non possono accettarla perché è una rifugiata. Ad oggi, nonostante abbia fatto richiesta per rimanere legamenti in Francia, non ha ottenuto ancora un  permesso legale, dunque, in qualità di richiedente asilo, ha diritto a un'indennità di soli 6,80 euro al giorno. La cifra è così inconsistente che Negin è costretta a dormire in strada come una clochard. Ora viene seguita da un avvocato che, commosso dalla sua storia, ha deciso di aiutarla. A questo punto non le resta che aspettare che la domanda di asilo venga accolta, così da poter tornare finalmente a lavorare come modella.

153 CONDIVISIONI
La prima agenzia di moda di Kabul regala un sogno alle aspiranti modelle afghane
La prima agenzia di moda di Kabul regala un sogno alle aspiranti modelle afghane
A più di 80 anni diventano modelli: la coppia di nonni fashion spopola sui social
A più di 80 anni diventano modelli: la coppia di nonni fashion spopola sui social
Georgia Traebert, la modella con la Sindrome di Down che sogna la carriera da influencer
Georgia Traebert, la modella con la Sindrome di Down che sogna la carriera da influencer
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni