Essere una star non è sempre qualcosa di positivo, a volte perdere del tutto la propria privacy può risultare davvero pesante. Lo sanno bene le celebrities hollywoodiane che hanno preferito convolare a nozze in gran segreto, così da non attirare l'attenzione dei paparazzi. Jennifer Aniston, Mary-Kate Olsen, Beyoncé, sono solo alcune di quelle che sono riuscite a realizzare "un'impresa impossibile" e cioè organizzare un matrimonio senza che i media internazionali se ne accorgessero: ecco tutti i nomi che hanno fatto più scalpore.

Blake Lively e Ryan Reynolds – Nonostante siano entrambi due divi hollywoodiani, Blake Lively e Ryan Reynolds hanno deciso di sposarsi in gran segreto, non lasciando trapelare neppure una foto delle loro nozze. L'unico scatto che i fan della coppia sono riusciti ad ammirare è quello dell'abito su misura firmato Marchesa indossato dalla protagonista di "Gossip Girl" per l'occasione.

Amanda Seyfried e Thomas Sadoski – All'inizio del 2017, Amanda Seyfried e Thomas Sadoski, che si sono incontrati sul set di "The Way We Get By", hanno annunciato di aver organizzato un viaggio segreto per ufficializzare le loro nozze. Del loro matrimonio non si sa nulla, eccetto il fatto che è stato celebrato.

Margot Robbie e Tom Ackerley – I due si sono conosciuti nel 2013 durante le riprese di "Suite Française" e, anche se all'inizio sembravano molto lontani dal matrimonio, le cose sono cambiate qualche mese fa. La coppia si infatti sposata in Australia, dando vita a una cerimonia riservata a pochissimi intimi.

Kristen Bell e Dax Shepard – Si sono sposati da quasi 3 anni ma ancora oggi nessuno conosce i dettagli sulla cerimonia di nozze della nota attrice bionda, che ha preferito rendere blindatissimo il giorno più bello della sua vita. Addirittura, si dice che non ci fossero nemmeno familiari e amici, ma che i due si siano limitati a pronunciare i loro voti di fronte a un giudice.

Mary-Kate Olsen e Olivier Sarkozy – Una delle due "gemelle prodigio" di Hollywood si è sposata nel 2015 in gran segreto il venerdì successivo al giorno del Ringraziamento in una casa privata a Manhattan. Si parla di circa 50 ospiti a cui è stato chiesto di consegnare i loro cellulari prima di prendere parte alla cerimonia ma ancora oggi molti dettagli rimangono un mistero. L'unica cosa certa? Il marito è un famoso banchiere, nonché fratellastro dell'ex Presidente francese.

Frances Bean Cobain e Isaiah Silva – La figlia della leggenda del rock Curt Cobain ha sposato il fidanzato Isaiah, il frontman degli Eeries Silva, durante una cerimonia segretissima, tanto che sua madre Courtney Love non era nella lista degli ospiti. In tutto si contavano solo 15 invitati e ancora oggi i due sposi non hanno voluto rivelare altri dettagli sul loro matrimonio.

Jennifer Aniston e Justin Theroux – Dopo essere stati insieme per 3 anni, la coppia si è sposata a sorpresa nella sua casa di Bel Air. I due hanno invitato amici noti come Lisa Kudrow, Ellen DeGeneres, Lake Bell, John Krasinski ed Emily Blunt, spacciando la festa come un party per il 44esimo compleanno dello sposo. Solo in un secondo momento, poi, hanno rivelato di essere convolati a nozze.

Mila Kunis e Ashton Kutcher – Mila Kunis e Ashton Kutcher sono un'altra coppia hollywoodiana che ha voluto organizzare un matrimonio segreto. I due si sono limitati a comunicare ai fan di essere diventati marito e moglie ma hanno preferito non rivelare nessun altro dettaglio sul loro grande giorno.

Scarlett Johansson e Romain Dauriac – Anche se lo scorso dicembre è trapelata la notizia che parlava delle nozze dell'attrice con il giornalista francese, i due hanno pronunciato il fatidico sì qualche mese prima in un ranch in montana. E' la seconda volta che la Johansson si è sposata in segreto, lo aveva già fatto nel 2008 con Ryan Reynolds.

Beyoncé e Jay Z – Anche se tutti sapevano che i due cantanti stavano insieme, hanno deciso di non far sapere a nessuno del loro matrimonio. Si sono sposati nel 2008 durante una cerimonia intima organizzata nell'appartamento newyorkese del rapper, il cui video è apparso sul web solo sei anni dopo.