Madalina Neagu ha 42 anni, è di origini rumene e credeva di essere incinta. Infatti, era convinta che i forti dolori addominali, che l’hanno colpita all’improvviso qualche giorno fa, fossero causati dal travaglio. Si è dunque recata al Botosani County Hospital, ma qui ha avuto la tragica notizia. Dopo una serie di test, i medici hanno scoperto che non aspettava un bambino, ma che invece aveva un tumore di 5 chili all’utero.

E’ così stata costretta a sottoporsi ad un intervento d’urgenza durato diverse ore, ma fortunatamente tutto è andato per il meglio. Uno dei medici curanti, il dottor Dorin Scladan, di 47 anni, ha dichiarato: “Quando la donna ci ha detto che era incinta, ci aspettavamo che ci fossero state delle complicazioni durante la gravidanza. Le dimensioni del suo ventre erano abbastanza simili a quella di un pancione di 9 mesi, quindi le abbiamo creduto”. Ora la donna è in terapia intensiva, ma sta recuperando a pieno e presto potrà ritornare a casa. Ovviamente, Madalina è completamente devastata.

Credeva che avrebbe avuto un bambino, ma improvvisamente al “presunto” nono mese ha scoperto che si trattava di un falso allarme e che addirittura era malata. Quello che si chiedono o medici è come abbia fatto a non accorgersene prima, dato che con una semplice radiografia sarebbe stato evidente che nel suo grembo non stava crescendo un piccolo. In ogni caso, il dottor Scladan ha affermato: “Non vediamo spesso un tumore di queste dimensioni e in questa posizione. E’ decisamente il più grande visto in questa regione negli ultimi 15 anni”.