babbo natale pannolenci e tovagliolo

Ancora pannolenci! Vuoi realizzare tanti Babbo Natale da appendere alle porte? Oppure all’albero di Natale? O ancora ai tuoi pacchetti regalo? Sfoglia riviste e giornali e trova delle sagome di Babbo Natale che ti piaccono, ritagliala e usala come formina per disegnare sul pannolenci rosa. Avrai così la sagoma di base sulla quale incollerai, o cucirai gli starti superiori, ovvero la casacca, le scarpe, il cappello. Per la barba e i capelli puoi utilizzare il cotone.

Otterrai delle figure in rilievo, più strati hai fatto più acquisteranno spessore. Altrimenti puoi cucire i lati e imbottire il sacchettino con del cotone o del riso per rendere la tua creazione un po’ più gonfia. Occhi e bocca puoi disegnarli con un pennarello per la stoffa. Il pannolenci può essere utilizzato anche insieme ad altri materiali.

Per esempio come si vede nella gallery, con i tovaglioli di carta, oppure con la lana. In ogni caso potete utilizzare i materiali che volete, nel modo che più vi piace. L’obiettivo, con questi lavoretti è anche di utilizzare ciò che avete senza dover per forza andare ad acquistare decorazioni e piccoli accessori. Non è difficile. Se vuoi puoi anche creare dei Babbo Natale con cui decorare le bottiglie della festa. Un’altra possibilità? Se hai un piccolo animale domestico, oppure lo hanno dei tuoi amici, potresti realizzare per lui un piccolo cappottino natalizio. Se poi vuoi cimentarti con lo stivale di Babbo Natale alleghiamo i cartamodello da seguire. E come sempre l’importante è non lasciare nel “cassetto” la propria creatività e fantasia.

Marina Galatioto