A tutti i genitori sarà capitato almeno una volta di lasciare il proprio piccolo a giocare in giro della casa mentre si prepara la cena e di accorgersi solo dopo dei guai combinati. E’ proprio quanto accaduto a Victoria Farmer, la mamma di Anistyn, una bambina di 2 anni, che l’ha combinata davvero grossa. Pochi giorni fa è infatti rimasta senza parole di fronte alla scena che si è ritrovata davanti: sua figlia ricoperta di vernice bianca dalla testa ai piedi che ha lasciato impronte in ogni parte della casa.

La cosa peggiore è che la donna, insieme a suo marito, stava cercando di vendere l’abitazione e la piccola Anistyn l’ha resa impresentabile. “E’ stato orribile, ho visto la bimba sommersa di vernice e quando l’ho sgridata è rimasta lì e non ha detto nulla. Non mi sento un genitore irresponsabile, è lei che è stata troppo veloce”, ha dichiarato la signora Farmer. La donna si è fatta aiutare da sua sorella per eliminare ogni traccia di bianco dal corpo della bimba. Per quanto riguarda la casa, invece, c’è stato ben poco da fare, anche se tutto è stato subito pulito con dei panni umidi, le impronte sono ancora sparse in varie parti dell’abitazione.

Il giorno dopo non ha potuto fare a meno di condividere la foto di quel momento drammatico sui social ed ha commentato simpaticamente che potrebbe scrivere un libro intero sulle marachelle di sua figlia. Non era la prima volta che Anistyn combinava qualche guaio, in passato aveva già sporcato tutta la casa con le mani sporche di tempera: chissà ora Victoria cos’altro dovrà aspettarsi. Per il momento, ha capito che non è facile far rispettare le regole ad una bambina piccola.