A chi non piace l'odore di fresco emanato dagli abiti appena usciti dalla lavatrice? Sembrerà assurdo ma cominciare la giornata con indosso un indumento pulito fa sentire meglio all'istante. A molti, però, sarà capitato di ritrovarsi con un capo che emana odore di umido nonostante il lavaggio. In quel caso non c'è deodorante e profumo che tenga, la puzza rimarrà impregnata e stenterà ad andar via. Per evitare che succeda esiste un metodo infallibile, di cosa si tratta? Bisogna stendere al sole il bucato, solo in quel modo si asciugherà tutto in modo impeccabile. A dimostrarlo è stata anche un recente studio, che ha analizzato il fenomeno fisico nascosto dietro quella sensazione olfattiva avvolgente che contraddistingue tutti (o quasi) gli abiti puliti.

Cosa avviene quando il bucato viene steso al sole

Secondo una ricerca condotta dalla dottoressa italiana Silvia Pugliese, pubblicata sulla rivista scientifica Environmental Chemistry, è necessario stendere il bucato all'aria aperta se si vuole che sprigioni un forte odore di fresco. In particolare, sono stati realizzati degli esperimenti su vari teli da bagno lavati tutti allo stesso modo: alcuni sono stati stesi in una stanza vuota, altri su un balcone all'ombra, altri al sole. Una volta asciutti, dopo essere stati sigillati in alcuni sacchetti per 15 ore, i risultati sono stati chiari: gli unici che profumavano era quelli che erano stati messi all'aria aperta. Il motivo è molto semplice: quando colpite dai raggi del sole, le molecole organiche prodotte dai tessuti bagnati vengono "impregnate" da molecole presenti in piante e fiori, assumendone così il profumo. Insomma, alla prima giornata soleggiata fareste bene a far lavorare la lavatrice: il bucato sarà impeccabile.