Si sta svolgendo a Venezia la 74esima edizione della Mostra Internazionale del Cinema e, come al solito, le sorprese non sono mancate. La rivoluzione più grande di quest'anno è che la tradizionale madrina, la "donna bambola" scelta per aprire le cerimonie di apertura e chiusura, è stato sostituita dal padrino Alessandro Borghi. Anche se il red carpet del Lido è stato ugualmente invaso da bellezze mozzafiato, da Tina Kunakey a Isabeli Fontana e Izabel Goulart, ad attirare i riflettori su di sé è stato proprio l'attore 30enne, accompagnato sempre dalla fidanzata Roberta Pitrone. Di recente, è accaduto qualcosa di strano: il padrino è apparso sul tappeto rosso a poche ore di distanza ma ha sfoggiato dei tagli di capelli completamente diversi.

Perché Alessandro Borghi ha i capelli lunghi a Venezia

Alessandro Borghi ha calcato il red carpet veneziano ieri sera per la première di "Mother!" e per l'occasione ha sfoggiato un look inedito. L'attore è apparso  con i capelli lunghi con un ciuffo che gli cadeva sulla fronte e un codino. Soli due giorni prima, il 3 settembre, era apparso sullo stesso red carpet ma con un taglio di capelli differente. Borghi era infatti alla prima di "The Leisure Seeker (Ella & John)" e aveva barba lunga e capelli corti. Il motivo? Anche se la star non ha spiegato perché si è sottoposto a questa trasformazione repentina, realizzata attraverso quasi sicuramente delle extension, è impossibile non fare delle ipotesi. Alessandro starebbe girando ben 4 film, "Napoli velata" di Ferzan Ozpetek, "The Place" di Paolo Genovese, "Primo Re" e "Sulla mia pelle" di Alessio Cremonini e non si esclude che abbia dovuto cambiare aspetto per interpretare uno dei protagonisti. Insomma, le fan possono stare tranquille: la trasformazione di Borghi è solo temporanea, anche se i capelli lunghi gli donano un irresistibile fascino da bello e dannato.

Le giacche originali di Alessandro Borghi

Essendo il primo "madrino" della storia del Festival del Cinema di Venezia, Alessandro Borghi è diventato inevitabilmente uno dei protagonisti di questa 74esima edizione. A far parlare non è stato solo il suo incredibile cambio look, l'attore ha dimostrato di sapersi distinguere per eleganza e originalità grazie agli outfit che ha sfoggiato fin dal suo arrivo al Lido. In quell'occasione aveva puntato tutto su un completo casual con jeans macchiati e T-shirt ma per calcare il red carpet ha sempre preferito giacche, cravatte, papillon e pantaloni classici. A vestirlo è la Maison Gucci che ha curato completamente il suo armadio, prediligendo i capi estrosi e dai dettagli sopra le righe. Le giacche di Borghi, in particolare, sono originalissime e vistose. Ieri, ad esempio, per la prima di "Mother!", ha scelto pantalone nero, camicia bianca e giacca a fantasia sulle tonalità dell'azzurro, giallo e verde, decorata con delle grosse tigri, mentre per presentare la sua serie "Suburra" ha preferito un modello dal colletto nero e dai dettagli brillanti argentati, dorati e bronzo. Certo, non ha disdegnato il total black o lo smoking ma è quando ha scelto capi più estrosi che è riuscito a dare il meglio di sé. A questo punto, non resta che aspettare la sua prossima apparizione sul red carpet.