Una delle esperienze peggiori che un genitore possa provare nella sua vita è vedere il proprio figlio senza vita. Anche se la morte è qualcosa di inevitabile, è umano provare tristezza e frustrazione di fronte esperienze simili. Carole Adler è una mamma single americana e la sua storia è straziante. Ha fatto molti sacrifici per crescere al meglio Taylor, il suo unico figlio diventato Cadetto della polizia del Colorado, che purtroppo però è deceduto troppo presto in un tragico incidente stradale avvenuto il 23 maggio 2015.

Il ragazzo era in servizio presso la Colorado Highway 66 con il collega Clinton Rushing e stava sistemando con lui i segnali di stop per fermare un veicolo in fuga, quando quella stessa automobile li ha travolti entrambi. Clinton è riuscito a sopravvivere, mentre il giovane Taylor è morto sul colpo. Un attimo prima dell’impatto, è riuscito però ad avvisare l’autista di un camion per farlo spostare dalla carreggiata: in questo modo è riuscito a salvargli la vita. Sua madre Carole, naturalmente, è rimasta senza parole di fronte l’accaduto anche se è convinta che Tayler sia morto da eroe.

Dal giorno del suo decesso, per non sentire troppo la sua mancanza, ha continuato ad inviargli dei messaggi sul cellulare senza ricevere una risposta. Un giorno però è avvenuto qualcosa di incredibile, la donna ha avuto un messaggio proprio dal numero di suo figlio. Quest’ultimo era stato casualmente riassegnato a un nuovo utente, il Sergente Kell Hulsey del Dipartimento di Polizia di Greeley, un poliziotto bravo e coraggioso, proprio quello che Taylor sognava di diventare. Il Sergente nel messaggio di risposta si è identificato ed ha fatto notare che i messaggi non stavano raggiungendo la persona desiderata. E’ proprio in quel momento che Carole ha avuto un’illuminazione: quell’uomo incarnava tutti i desideri di suoi figlio e le ha permesso di elaborare il dolore, così da riuscire ad andare avanti. Oggi, la donna si è finalmente ripresa, anche se non dimenticherà mai il proprio “bambino”.