Sono molte le persone che conservano prodotti alimentari in appositi contenitori di plastica ma quello che è capitato a questa mamma australiana ha dell'assurdo, anche se è molto più comune di quanto si possa credere. Di recente ne ha fotografato uno pieno di farina bianca e ha postato lo scatto su Facebook dopo aver notato qualcosa di strano. Nella didascalia ha scritto: "Quelle piccole tracce familiari nella farina".

All'apparenza sembra tutto  normale ma guardando con più attenzione la scoperta che si fa ha dell'incredibile: il prodotto è infestato dalle larve. Si tratta di comuni parassiti che attaccano spesso gli alimenti conservati nelle dispense come cereali, pasta, frutta secca, biscotti, riso o bustine da tè, che, una volta infestati, devono essere gettati. Le reazioni sono state le più svariate, da quelle disgustate a quelle di solidarietà.

La cosa particolare è che alcuni hanno cominciato a dare consigli pratici alla donna, così da permetterle di prevenire un problema simile. Alcuni le hanno detto di aggiungere due foglie di alloro secche a ogni contenitore ermetico, altri conservano tutto nell'involucro di carta e poi in un contenitore ermetico, altri ancora congelano i prodotti quando non li si utilizzano a lungo, così da uccidere le eventuali uova presenti. Insomma, gli utenti dei social si sono dimostrati perfetti uomini e donne di casa quando si parla di lotta alle larve. Chissà se i loro consigli saranno tornati utili anche a qualcun altro che intende sbarazzarsi di questi terribili parassiti.