Quando si intraprende una relazione seria, è inevitabile ritrovarsi a parlare delle store d’amore passate. In particolare, una delle domande più fatte a un partner conosciuto da poco è: “Con quante persone sei andato a letto?”, quesito che genera non poche ansie nel sesso femminile. Nel caso in cui il numero è troppo elevato, si ha paura di apparire una poco di buono e, al contrario, se la cifra è troppo bassa potrebbe denotare una scarsa esperienza.

Secondo uno studio condotto presso le università di Nottingham, Bristol e Swansea, pubblicata su “Journal of Sex Research”, esiste un numero ben preciso di partner sessuali che una donna deve aver avuto per non deludere le aspettative del partner ed è pari a tre. Dall'altro lato, invece, le femminucce non si sentono attratte da coloro che sono andate a letto con più di 6 persone differenti. Purtroppo, però, la realtà è ben diversa. I dati raccolti dall’indagine hanno dimostrato che in media le donne vanno a letto con almeno 5 partner differenti in tutta la loro vita, contro le 8 degli uomini. “Contrariamente all'idea secondo cui la promiscuità maschile è tollerata e quella femminile no, la ricerca ha dimostrato che entrambi i sessi non vogliono stare con qualcuno che ha avuto troppi partner sessuali”, ha spiegato Steve Stewart-Williams, uno dei principali autori dello studio.

Insomma, a quanto pare, nel momento in cui si intraprende una relazione importante, bisognerebbe fare attenzione a ciò che si racconta alla propria dolce metà. Quelle che hanno avuto più di 3 partner sessuali farebbero bene a non rivelarlo, così da non deludere le aspettative dell'altro e da sperare in un futuro roseo con lui.