L'autunno è cominciato ed è arrivato uno dei momenti più temuti dell'anno, quello delle pulizie stagionali. Sono moltissimi quelli che approfittano di questo periodo per lavare a fondo la propria casa ma non tutti sono consapevoli del fatto che esistono dei piccoli trucchi da mettere in atto quotidianamente, così da fare meno fatica all'inizio di una nuova stagione. A rivelarli è stato l'esperto di igiene Paul Morris, che ha dato ai proprietari di casa dei semplici consigli per prendersi cura della propria dimora, dalla pulizia dei telecomandi una volta alla settimana a quella dei tappeti due volte ogni sette giorni.

Toilette: una volta alla settimana

I pezzi del bagno sono in ceramica, materiale che li rende molto facili da pulire, ed è per questo che si lavano sempre con una certa frequenza. La cosa che in pochi sanno è che basta passare un disinfettante una volta alla settimana per mantenere buoni livelli di igiene. L'unica regola da seguire? Lavarsi le mani al termine dell'operazione, così da evitare di contaminare l'intero bagno.

Cucina: ogni volta che si usa

La cucina si incrosta e si ingrassa con estrema facilità, basta friggere i cibi una volta in più per ritrovare il piano cottura e le mattonelle decisamente sporche. È per questo che, se si vuole ridurre al minimo il carico di faccende domestiche da svolgere all'inizio di una nuova stagione, bisogna pulirla ogni volta che la si usa. Il consiglio è utilizzare un disinfettante per uccidere i batteri cattivi sia prima che dopo aver cucinato, in maniera tale da mantenere l'ambiente abbastanza igienizzato.

Tappeto: da una a due volte a settimana

Avere un tappeto in casa è comodo e confortevole ma, allo stesso tempo, è un oggetto che accumula una quantità infinita di batteri, molti dei quali possono provocare anche asma e problemi respiratori. Per evitare di andare incontro a problemi simili è necessario lavarlo una o due volte alla settimana con l'aspirapolvere e, come se non bastasse, prima di passarci su sarebbe bene togliersi le scarpe.

Cambio biancheria da letto: una volta alla settimana

Anche all'interno del letto si accumulano moltissimi batteri e, visto che tra le lenzuola si passano molte ore della propria giornata, è consigliabile cambiarle una volta alla settimane e servirsi di un coprimaterasso. Anche se il lavaggio a 60 gradi non uccide tutti i batteri, è la soluzione più rapida, perfetta soprattutto per quando non si suda molto durante la notte.

Telecomando e interruttori della luce: una volta alla settimana

Anche se all'apparenza sembrano essere abbastanza puliti, la verità è che gli interruttori della luce e i telecomandi sono tra le superfici più sporche della casa. Il motivo? Si toccano ogni volta che si rientra a casa, prima ancora di lavare le mani, ed è inevitabili che accumulino quantità elevate di batteri. È necessario pulirli una volta alla settimana per prendersi cura dell'igiene della propria casa.