centrotavola di frutta

Vuoi decorare l’albero e la tavola con la frutta fresca? Si può, con il vantaggio che finite le feste puoi mangiarti le decorazioni! Per l’albero puoi scegliere arance e banane, ma anche mele e pere, comunque frutta di stagione che si mantiene per giorni. Altrimenti puoi tagliarla a fette e seccarla nel forno, per questo vanno benissimo le arance. In questo modo non si appesantiscono troppo i rami dell’albero. Con la frutta a fette si possono fare anche ghirlande o strenne da appendere sopra al camino, o sulle porte interne delle vostre abitazioni.

Per gli addobbi delle tavole delle feste, il centrotavola di frutta regala colore, ma anche un bel modo per finire in bellezza: mangiandolo! Si può utilizzare frutta intera, oppure già sbucciata e tagliata a quadrati, magari disposta in modo artistico o che rappresenti la forma di qualcosa di natalizio, come ad esempio un albero, il volto di Babbo Natale o la stella di Natale. Spiedini di frutta possono fare dei segnaposto se li completi nella parte superiore con un cartoncino per scrivere il nome dei tuoi ospiti.

Se preferisci non mangiarla e utilizzarla solo come decoro, realizza dei piccoli alberi di Natale con l’arancio seccato, oppure, sempre con le arance, tienile come base e decorale con chiodi di garofano e cannella per il centrotavola. Le varianti sono infinite, l’unico limite è la fantasia! Per i golosi le fette di frutta possono essere caramellate! Ma… se invece della frutta scegliessi la verdura? Nella gallery fotografica trovi un carinissimo Babbo Natale decorato con mozzarella e pomodori, una classica caprese con un’aria natalizia!

Marina Galatioto