L’olio di cocco è un ingrediente naturale molto utilizzato in ambito cosmetico. Si tratta di un vero e proprio alleato di benessere del nostro corpo, facilmente reperibile online, ma anche nei supermercati e nei negozi di bellezza. Può essere usato in cucina al posto dei classici oli, poiché aiuta ad abbassare il colesterolo cattivo, ad accelerare il metabolismo e a migliorare il sistema cardiovascolare, grazie all’acido laurico di cui è ricco. Nella cosmetica, invece, l’olio di cocco può migliorare la nostra beauty routine: le sue proprietà emollienti e antiossidanti sono un toccasana per la pelle del viso, del corpo e per i capelli.

Proprietà dell’olio di cocco

L'olio di cocco è ricco di vitamina A ed E, nonché di acidi grassi essenziali e di acido laurico. Ha proprietà idratanti, emollienti e antiossidanti. Può essere utilizzato per creare maschere, scrub e impacchi, per la pelle e per i capelli. Aiuta a prevenire l'invecchiamento cutaneo. Idrata in profondità e, per questo, può essere usato anche da chi ha la pelle molto secca. Viene utilizzato anche per contrastare irritazioni della pelle, come eczemi e dermatiti. Infine, se adoperato sulla nostra chioma, donerà ai capelli morbidezza e lucentezza, andando persino a rinforzare le punte più sfibrate e danneggiate.

Olio di cocco per il corpo

L'olio di cocco è un ottimo rimedio per idratare e nutrire il nostro corpo. Può essere utilizzato al posto della crema idratante, spalmandolo dopo la doccia su tutto il corpo, per contrastare la sensazione di secchezza che si prova e donare alla pelle maggiore elasticità. È ideale anche dopo la depilazione. Il segreto è applicarlo sulla pelle ancora umida. Trattandosi di un prodotto burroso, è consigliabile stenderlo di sera, in modo tale da farlo assorbire durante la notte e non rischiare che unga i vestiti. In alternativa può essere applicato prima della doccia: basterà lavarsi, risciacquarsi e tamponare con un asciugamano, per evitare di eliminarlo tutto dalla pelle. Infine può essere adoperato anche come se fosse un olio da bagno idratante, versandone una piccola quantità nell'acqua.

Olio di cocco per il viso

Per chi soffre di secchezza anche sulla pelle del viso, l'olio di cocco è una delle risposte naturali migliori. Può essere utilizzato in piccole dosi come impacco, poco prima di andare a dormire. Svolgerà azione idratante, ammorbidente e illuminante sul nostro viso, oltre che antiossidante. Nel caso usassimo già delle creme viso notte, possiamo aggiungerne al loro interno qualche goccia. Questo tipo di trattamento può essere effettuato una o due volte alla settimana, per evitare che si chiudano i pori della pelle. Oltre che come crema, però, può essere adoperato anche come struccante. La sua consistenza oleosa è, infatti, in grado di sciogliere tutti i tipi di make up, anche quello waterproof: sarà sufficiente applicarne una piccola quantità su un dischetto di ovatta o su un panno in microfibra e poi risciacquare. Se, invece, si possiede il burro di olio di cocco, basterà scaldarne una noce sulle mani e procedere con un massaggio su occhi e viso.

Olio di cocco per i capelli

Non solo per il corpo o per il viso, l'olio di cocco è un ottimo ingrediente da utilizzare anche per i capelli fragili, secchi e sfibrati. Può essere applicato su tutte le lunghezze come un impacco: le ristrutturerà in profondità e le renderà più morbide. Si tratta di una valida soluzione da provare anche in estate, quando i capelli sono maggiormente stressati dai raggi UV e dalla salsedine. Per chi desidera provare un trattamento più intensivo, può applicarlo sulle punte poco prima di andare a dormire, legare i capelli in una treccia o avvolgerli in un asciugamano e poi l'indomani procedere con il risciacquo e il lavaggio. Se, invece, si soffre di forfora, si può stendere l'olio direttamente sulla cute, massaggiandola delicatamente.

Olio di cocco per i denti

Se per corpo e capelli è un rimedio conosciuto da molti, forse in pochi sanno che l'olio di cocco può essere adoperato anche come sbiancante per i denti unito al bicarbonato di sodio. Per essere efficace, infatti, bisogna creare un sorta di pasta morbida da utilizzare come se fosse dentifricio. Si potranno aggiungere alcune gocce di olio alla mente, in modo tale da renderlo anche profumato e fresco.

Quale olio di cocco acquistare

In fase di acquisto, bisogna fare attenzione al tipo di olio di cocco da comprare. È consigliabile orientarsi verso prodotti naturali. L'olio non deve essere raffinato, ma estratto a freddo, tramite il procedimento della spremitura. La scelta dell'olio di cocco biologico potrebbe essere tra le migliori, poiché in questo caso si avrà la certezza di optare per prodotti privi di quelle sostanze nocive che vengono utilizzate nelle coltivazioni della palma e che potrebbero poi essere assorbite dall'olio stesso.