Siete stanchi di usare innumerevoli detersivi e prodotti chimici per pulire casa? Se non riuscite proprio a sopportare il forte odore dei detergenti in commercio o se semplicemente non siete soddisfatti dei risultati raggiunti, potete optare per delle soluzioni alternative ed ecosostenibili. Esistono infatti diversi prodotti che usiamo comunemente in casa capaci di eliminare le macchie e lo sporco più ostinato, basta usarli nel modo giusto. Il sale e il pompelmo combattono il calcare, il bicarbonato è perfetto per essere messo in lavastoviglie, il sale e l'olio di cocco puliscono le superfici in legno: ecco tutti i trucchi "fai da te" per avere una casa scintillante in un batter d'occhio.

1. Cremor tartaro contro le padelle bruciate – Avete sempre creduto di dover buttare o lasciare per giorni e giorni in ammollo una padella bruciata? Vi sbagliate, potete servirvi del cremor tartato, ovvero della sostanza estratta dall'uva o dal tamarindo che viene associata al bicarbonato di sodio per ottenere la lievitazione degli impasti. Basta mixarla con dell'acqua calda, lasciando agire il tutto per un'ora. Al termine di questo lasso di tempo, basta strofinare la padella con una spugna ruvida e sarà come nuova.

2. Pompelmo e sale per eliminare il calcare – Se non riuscite proprio a eliminare il calcare dai rubinetti della cucina, invece, potete servirvi di pompelmo e sale. Basta dividere in due il frutto e spalmarci sopra i granelli di sale per poi sfregare sulla superficie da pulire. In un batter d'occhio si vedrà il calcare andar via.

3. Sale e olio di cocco per il legno graffiato – Chi non ha un tagliere di legno sporco e graffiato che si dovrebbe gettare nell'immondizia per quanto è rovinato? La verità è che potete dargli una seconda vita, cospargendolo di sale marino grezzo e magari passandoci su anche del limone per disinfettarlo. Sfregando il tutto servendosi dell'olio di cocco, permetterà di eliminare i graffi e di rendere uniforme la superficie.

4. Bicarbonato, acido citrico e detersivo per piatti per pulire il bagno – Cosa potete fare per pulire il water in modo impeccabile, eliminando qualsiasi residuo di sporco o di muffa? Dare vita a delle vere e proprie "bombe" con bicarbonato, acido citrico e del detersivo per i piatti. Basta mettere il mix all'interno dei classici vassoietti per preparare il ghiaccio e lasciare in freezer per alcune ore. Una volta messi nel gabinetto, ogni volta che si tirerà lo scarico, verrà fuori odore di pulito.

5. Sale, bicarbonato di sodio e aceto caldo per pulire gli scarichi – Avere gli scarichi dei lavandini bloccati è una bella seccatura ma c'è un rimedio "fai da te" perfetto da provare quando non si vogliono utilizzare i detergenti chimici. Basta mischiare sale, bicarbonato di sodio e dell'aceto caldo, per i casi più estremi si può aggiungere anche dell'acqua bollente: una volta gettato il tutto all'interno dello scarico, si libererà all'istante.