Ogni donna almeno una volta nella vita ha pensato (o ha ceduto) alla tentazione della frangia. Un dettaglio in grado di rendere un look sbarazzino, di camuffare una fronte alta e di mettere in evidenza lo sguardo ma che spesso mette in crisi, perché basta qualche millimetro di troppo per rovinare il taglio di capelli e se non puoi andare dal parrucchiere a tagliare la frangia potrebbe diventare persino fastidiosa. La domanda che sorge spontanea è sempre la stessa: posso tagliare la frangia da sola? La risposta è si, a patto che si utilizzino gli strumenti giusti e che si seguano delle regole precise per evitare danni irreparabili. Ovviamente il taglio fai da te non sostituirà mai l'abilità del parrucchiere che sa esattamente come, dove e cosa tagliare per un risultato perfetto ma può essere un rimedio SOS da sfruttare in situazioni di emergenza.

Gli strumenti da utilizzare per tagliare la frangia a casa

Gli strumenti da utilizzare per tagliare la frangia da sole sono due: le forbici e il pettine a denti stretti. Non parliamo di forbici qualunque: per garantire una resa ottimale bisognerebbe utilizzare le forbici professionali, che hanno una lama più sottile e affilata. Se non le avete in casa, l'alternativa è utilizzare le forbici per i tessuti, mentre sono altamente sconsigliate le forbici da ufficio o da cucina, che potrebbero persino rovinare il capello. Un altro strumento importante è il pettine: procurati un pettine a coda a denti stretti per pettinare la porzione di capelli interessata, per suddividere le ciocche e per facilitare le fase di taglio.

Frangia fai da te, le regole da seguire

Le regole da seguire per tagliare la frangia da sola a casa sono poche e semplici, ma per evitare danni dovrai rispettarle, passo dopo passo.

  • Capelli umidi: la prima regola è tagliare la frangia con i capelli umidi: se i capelli sono troppo bagnati infatti, si potrebbero causare incidenti perché il capello risulta più lungo, e il rischio è quello di tagliare troppo. Al contrario il capello completamente asciutto potrebbe avere volumi differenti.
  • Crea un triangolo: suddividi la frangia dagli altri capelli e con il pettine seleziona la porzione di capelli che devi accorciare: crea una ciocca a triangolo con il vertice al centro della testa e scendi sulla fronte selezionando una ciocca di capelli che va indicativamente dalla metà sopracciglia destra alla metà della sopracciglia sinistra. Pettina con cura la ciocca, in modo che sia ordinata.
  • Reclina la testa: il consiglio è quello di tagliare la frangia con la testa leggermente reclinata all'indietro: in questo quando tornerà nella posizione naturale sarà più lunga di qualche millimetro ed eviterai di tagliare troppo.
  • Procedi con cautela: la regola fondamentale è di procedere millimetro dopo millimetro, senza avere fretta: sarai sempre in tempo ad accorciare ulteriormente, ma se tagli troppo non potrai tornare indietro. Utilizza il pettine come se fosse un righello per assicurarti un taglio preciso e con le forbici esegui il movimento come se volessi tracciare una riga con la matita seguendo la linea del righello.

Tagliare la frangia da sole: gli errori da evitare

Tagliare la frangia da sole può incutere timore, ma seguendo le regole riuscirai ad aggiustare il taglio senza creare incidenti. Stati attenta però ad evitare errori che possono sembrare banali me che potrebbero far nascere danni irreparabili.

  • Capelli non puliti: non tagliare la frangia prima dello shampoo, ma solo a capelli puliti: in questo modo le ciocche avranno il volume naturale, mentre con il capello da lavare potrebbero essere più piatte e ingannarti nella quantità di millimetri da tagliare.
  • Taglio secco: evita di tagliare la frangia in modo veloce e poco curato. È molto sconsigliato eseguire un taglio secco e deciso: non avendo la praticità del parrucchiere ti ritroveresti con una frangia imprecisa, storta e disordinata.
  • No alle ciocche arrotolate: non seguire i tutorial che trovi sul web se non sei sicura del risultato che otterrai. Da evitare anche di arrotolare la frangia in un'unica ciocca: è vero, a volte gli hair stylist lo fanno, ma il risultato ottenuto a casa sarebbe del tutto differente e nella maggior parte dei casi catastrofico.
  • Non sperimentare: un conto è accorciare di qualche millimetro una frangia troppo lunga, un altro è tagliare la frangia da zero o cambiare stile del taglio: per questo aspetta il parrucchiere.