Viso innocente, capelli lunghissimi e morbidi, sorriso coinvolgente e occhi blu: è Miley Cyrus, ma tutti la conoscono come Hannah Montana. È il 2006, Miley ha solamente 13 anni e debutta nello show Disney che la consacrerà icona a livello mondiale. Non è altro che un'adolescente genuina che guadagnerà ben presto milioni di dollari. Di quell'immagine però, oggi non c'è più nulla e Miley Cyrus è diventata un'altra persona, a tratti irriconoscibile. Cos'è successo alla cantante più chiacchierata dell'ultimo periodo?

Destiny Hope, vero nome di Miley Cyrus, nasce in una piccola cittadina del Tennessee nel 1992, figlia di Billy Ray Cyrus e Tish Finley: il padre è un cantante country che pochi mesi prima della nascita della futura figlia prodigio vede il suo album d'esordio in cima alla top 100 dei dischi più venduti in USA, mentre la mamma è una produttrice cinematografica. La famiglia è molto religiosa, tanto che Destiny cresce tra le mura di un'educazione cristiana e indossa un purity ring, ovvero un anello tipico degli anni'90 che veniva indossato dalle giovani adolescenti come simbolo di castità fino al matrimonio, quando, secondo la tradizione, viene sostituito dalla fede nuziale. Sin da piccola Destiny, che viene soprannominata Smiley, vuole fare l'attrice e partecipa ai provini Disney, dove verrà scelta per interpretare il personaggio di Hannah Montana, una giovane adolescente con una vita segreta da teen idol.

La sitcom diventa un vero e proprio successo a livello internazionale, dalla quale verranno tratti addirittura due film, cinque album discografici e un tour mondiale Best of Both Worlds Tour, per promuovere l'album Hannah Montana 2: Meet Miley Cyrus. La teen idol esprime energia e vitalità, indossa outfit colorati e vistosi al limite del kitsch che però non hanno ancora nulla a che vedere con i look della Miley di oggi. Sul web compaiono alcuni selfie di una Miley quindicenne che vengono considerati scandalosi, anche se di scandaloso c'era ben poco: la Disney però la minaccia di porre fine al suo contratto, e lei si scusa per gli scatti definendoli poco appropriati. Più tardi scopriremo che il periodo in cui la pop star impersonava Hannah Montana non è stato tutto rose e fiori: Miley soffriva di ansia e attacchi di panico e aveva problemi con il suo corpo. Miley cresce, per qualche anno non canta e si dedica alla recitazione: siamo nel 2012 ha 20 anni e viene paparazzata mentre lecca una torta a forma di pene gigante al party per il compleanno del suo fidanzato. Da qui, niente sarà più come prima: la trasformazione di Miley sarà radicale. Abbandonati i panni della dolce e ingenua puritana, Miley inizia con un taglio di capelli: questa volta non ci sarà niente di più esatto del detto che sostiene  che un taglio di capelli sia sinonimo di una svolta. I lunghi capelli castani si trasformano in un bob color miele, che per presto si accorcerà in un pixie cut biondo platino e poi ancora in un taglio boysh.  

Non solo i capelli, ma anche l'abbigliamento di Miley cambia: abbandonati gli stivali da cowboy, le giacche di pelle e gli accessori colorati Miley sfoggia outfit decisamente provocanti e sexy, che lasciano ben poco all'immaginazione. La sua immagine da "bad girl" viene consacrata nel 2013, quando a VMA appare disinibita sul palco mentre twerka, fa linguacce in continuazione e si muove sul palco in modo erotico; come se non bastasse, nel Settembre dello stesso anno il video di Wrecking Ball, dove Miley è completamente nuda su una palla demolitrice, fa il giro del web e si urla allo scandalo. Miley è diventata un'altra persona, sexy, provocatrice, hot e accattivante: nelle foto ha sempre la lingua fuori, ma la cantante sostiene sia solamente un modo buffo per superare l'imbarazzo dei paparazzi e delle foto impostate, i suoi outfit lasciano in mostra il suo corpo e i suoi capelli cambiano in continuazione. Dal corto biondo e sparato si passa a un brush back, poi al double bun intrecciato e infine ai dred colorati. Insomma, di Hannah Montana oggi non c'è più traccia e forse Miley viene additata come bad girl proprio perché tutti l'hanno conosciuta come una giovane e innocente ragazza del Tennessee e il confronto con il suo passato Dinsey è davvero abissale.